Utente 471XXX
Salve
Scrivi per chiedere un informazione secondo dei piccoli movimenti involontari presenti da alcuni tempi!
Spiego: ogni tanto nei momenti di relax (seduto durante lo studio o sdraiato nel letto!) Vengo "colpito" dai dei piccoli movimenti anche di una certa intensità in alcune parti del corpo: esempio; braccio fermo sul letto questo si sposta in qualsiasi direzione, nulla di così forte però! Sembra come un tic nervosi "simile" a quello che viene all'occhio! Il problema é che io nella mia vita ho avuto pochissimo tic nervosi "all'occhio" e da un periodo a questa parte però ne ho molti di più ma in tutti gli arti escluso l'occhio. Magari anzi sicuramente non avranno nessun particolare riferimento a patologie mediche ma almeno vorrei potergli dare un nome è capire perché adesso sono così frequenti e perche sono involontari.
Grazie in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta può essere causata da contrazioni muscolari involontarie che possono riconoscere diverse cause, da quella ansiosa a possibili squilibri elettrolitici, in quest’ultimo caso è indicato il dosaggio degli elettroliti nel sangue (sodio, potassio, calcio, magnesio). Ovviamente queste sono solo alcune ipotesi a distanza, se il problema dovesse persistere sarebbe indicata una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 471XXX

Molto probabilmente é di tipo ansioso, ma per dare un disagio degli elettroliti necessito di una richiesta medica ? In ogni caso sono spasmi come le dicevo rari non molto frequenti del tipo 1/2 al gg! Quanto aspetto prima di pensare ad una visita neurologica?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerata la bassa frequenza di questi episodi non mi preoccuperei più di tanto.
Il dosaggio degli elettroliti lo può prescrivere il medico curante o si può fare anche a pagamento.
Attenda un paio di settimane, poi è indicata la visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro