Utente 505XXX
Salve dottori, vi ringrazio preventivamente per il tempo. Vi illustro il mio rapporto con l'alcol: fin dai 16 anni di età mi capita circa una volta l'anno, in prossimità delle vacanze, di alzare il gomito e bere, principalmente superalcolici. Mi capita spesso di bere in tali occasioni tre drink, o finire una bottiglia di vodka in quattro, senza che però manifesti amnesie, abbia problemi di equilibrio (faccio sempre il test dell'equilibrio su una gamba sola e non ho problemi), o finisca a vomitare. Sono semplicemente più socievole ed allegro. Come detto ciò mi capita circa una volta per anno. Vado dritto al dunque: è possibile che questo mio vizio abbia compromesso per sempre ed in maniere irreversibile il mio cervello, le mie capacità intellettuali o mi abbia fatto perdere la memoria o punti di QI?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una bevuta l'anno, anche se abbondante, non causa danni cerebrali irreversibili, stia tranquillo, anche considerate le precisazioni che fa.
E' chiaro però che il consiglio resta sempre quello della moderazione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro