Utente 498XXX
Salve a tutti, volevo chiedere un consiglio. Da un paio di giorni ho questa sensazione sulla tempia sinistra e vicino all'occhio, una specie di intorpidimento ma senza alcun dolore a parte qualche sporadica fitta leggera sempre nella zona sinistra della testa ma più centrale. In passato già ho avuto questa sensazione ma era diversa perché mi faceva male anchr l'occhio soprattutto se alzavo lo sguardo. Insieme a questa sensazione ogni tanto sento anche l'orecchio sinistro otturato. Premetto che soffro spesso di dolori cervicali (a breve devi fare una radiografia di tutta la colonna vertebrale) e soffro di emicranie a grappolo che mi è stato detto che è una questione ereditaria visto che abbiamo gli stessi mal di testa io e mia madre e soffro anche di cefalea. Ora per quanto riguarda questa sensazione di intorpedimento io non ho nessun dolore solo questa strana sensazione che è anche difficile da spiegare, ma che è molto simile a quella che ho avuto al pettorale sinistro che poi è passato. La mia paura è che posso essere qualcosa di grave anche se il mio medico di base ha detto che è poco probabile visto che sono sintomi che spariscono e vengono. Vorrei un vostro parere grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

concordo con quanto detto dal medico curante riguardo la discontinuità della sintomatologia.
Tuttavia una visita neurologica con eventuali esami diagnostici se richiesti dal collega potrebbe essere indicata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 498XXX

Ok grazie dottore, in realtà ero un po' preoccupato purtroppo su internet ci sono troppe informazioni. Le volevo dire che è da circa 2 3 mesi che sto avendo problemi di ansia e panico, mi ha detto il mio medico che questi problemi ai nervi secondo lui sono dovuti a questi forti stati di ansia e ai miei continui attacchi di panico, tanto è vero che i mal di testa da emicrania sono aumentato e spesso e volentieri essendo troppo teso mi blocco con la schiena

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questa condizione è frequente a verificarsi nei soggetti ansiosi.
Se il disturbo dovesse persistere, per Sua tranquillità, è consigliabile effettuare una visita neurologica.
Stia comunque tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 498XXX

Dottore buongiorno volevo aggiornarla sulla mia condizione. Ieri sono stato dall'ortopedico per far fare una visita a mio padre e ho approfittato per far controllare anche a me. Ha detto che devo fare una radiografia a tutta la spina dorsale per vedere come sto, lui sospetta un nervo compresso. I miei sintomi però variano. Questa sensazione di viso intorpidito migra perché prima era solo intorno all'occhio e tempia poi è arrivata fino al labbro per poi sparire dopo pochi minuti. La sera questa sensazione vicino l'occhio è alla tempia è sparita quasi del tutto però si è accentuata fino a a sotto il mento, stamattina quando mi sono svegliato invece è molto più accentuata soprattutto sullo zigomo e la guancia e anche quando parlo la sento molto di più anche se non ho difficoltà nella parola. Ieri ho avuto due attacchi di panico uno un po' più forte dell'altro e quando mi è venuto quello più forte è comparsa la sensazione di intorpedimento sul labbro. Oggi devo andare dal mio medico di base per un consulto. Ma ho molta paura e questo mi porta altri attacchi di panico. Ho anche l'orecchio come se fosse ovattato. Lei cosa ne pensa

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

veda cosa Le dirà il medico curante, non penso che ci sia da preoccuparsi ma, come Le dicevo precedentemente, per Sua tranquillità effettui una visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 498XXX

Ok dottore la ringrazio. Fra un po' vado dal mio medico. Anche se questa sensazione di intorpedimento è diminuita durante la giornata. Devo valutare solo cosa fare con i miei continui attacchi di panico dovuti alla mia ipocondria.

[#7] dopo  
Utente 498XXX

Dottore volevo farle sapere l'esito della visita col mio medico, in base ai sintomi e in base alle aree localizzate mi ha detto che è sicuramente una nevralgia del trigemino e che passerà ma che comunque devo fare dei controlli alla rachide cervicale e alle vertebre dorsali. Lei cosa ne pensa?

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il medico curante ha l’indubbio vantaggio di averla visitata per cui concordo con quanto Le ha detto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 498XXX

Dottore mi scusi volevo chiederle una cosa, questa nevralgia del trigemino può comparire anche senza dolore. Il mio medico ha detto che è una parestesia. E in più, può portarmi questa sensazione di orecchio ovattato che va e vieni. Ieri sera il fastidio era sparito quasi completamente stamattina è ricomaparso

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

probabilmente il medico ha usato il termine "nevralgia del trigemino" per farLe capire il concetto ma senza dolore non si può parlare di nevralgia, resta però un disturbo del trigemino che si manifesta sotto forma di parestesie.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 498XXX

Ok dottore mi scuso per tutte le domande, purtroppo la mia ipocondria mi uccide. Ieri dopo uno sfogo con i miei genitori ci siamo convinti a prendere provvedimenti per questa cosa infatti lunedì inizio a vedere uno psichiatra anche perché il mio medico di base mi aveva prescritto xnax che non ho mai preso per paura. Dopo lo sfogo di ieri stamattina mi sono svegliato stanchissimo e questa sensazione va avanti da tutta la giornata se sono steso a letto e chiudo gli occhi mi gira la testa, penso sia la cervicale di cui soffro già da tempo infatti lunedì devo fare una radiografia della rachide cervicale. Lei pensa che la mia parestesia è questa stanchezza con debolezza alle gambe sia connessa? È possibile che sia dovuto tutto alla cervicale?

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è poco probabile che la cervicale sia responsabile di tutta la sintomatologia riferita.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 498XXX

Salve dottore volevo aggiornarla sui sintomi. La parestesia al viso va e viene e si sposta di continuo, qualche volta all'occhio altre volte al mento poi solo la guancia. A tutto ciò da sabato è comparsa una sensazione di stanchezza alle braccia precisamente ai muscoli bicipiti e alle gambe precisamente una stanchezza che sembra partire dalla bassa schiena e estendersi solo alle cosce. La confusione mentale che ho alla fine è dovuta solo al fatto che mi metto a pensare a cosa possa essere tutto ciò, quindi mi distraggo. Oggi ho la radiografia di tutta la colonna vertebrale ma dovrei chiamare anche un neurologo perché bsto iniziando ad avere veramente paura. Lei cosa ne pensa. Può essere qualche malattia neurodegenerativa?

[#14] dopo  
Utente 498XXX

Dottore un altra cosa, la stanchezza alle braccia mi parte dalle spalle, però non è proprio una vera stanchezza, in quanto sabato mi sentivo peggio di oggi e tornai a casa a piedi e purtroppo per me avendo un attacco di panico ho notato che quella stanchezza era sparita per poi ripresentassi il giorno dopo ma molto più lieve. Volevo informarla che ad agosto ho avuto un altro problema di un ipersensibilita alle cosce tanto che non riuscivo a mettere nemmeno un pantaloncino perché mi sentivo la pelle bruciare, questa sensazione è sparita dopo 15 giorni ma il mio medico mi disse che il tutto era dovuto al nervo sciatico infatti di lì a poco dopo la visita ho avuto dei dolori fortissimi alla schiena bassa che si irradiavano per tutto il bacino.

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come Le dicevo precedentemente, fin dalla prima risposta, effettui serenamente una visita neurologica, infatti una consulenza specialistica diretta è ovviamente indicata.
Da questa postazione non possiamo risolvere il problema, possiamo solo dare delle indicazioni riguardo il percorso diagnostico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 498XXX

Dottore salve, ho consultato un ortopedico per via dei miei problemi alla schiena che già avevi e facendo la radiografia è apparso che per tutta la colonna vertebrale ho perso la lordosi naturale se non sbaglio, per meglio dire ho una colonna vertebrale completamente dritta senza quelle curvature naturali che dovrei avere, il tutto accompagnato da una forte tensione muscolare tanto vero che mi ha consigliato delle compresse da prendere per rilassare la muscolatura. Lei pensa che tutti ciò possa essere collegato ai miei problemi da me detti fino a questo momento?

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la rettileinizzazione della colonna vertebrale può giustificare buona parte dei sintomi riferiti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 498XXX

La ringrazio dottore, ora sono molto più tranquillo, mi scuso per disturbo. Posso tenerla aggiornato sugli sviluppi?

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Mi può fare sapere gli eventuali sviluppi del caso.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 498XXX

Dottore buonasera, volevo aggiornarla. Il mio medico di base ha detto che questa mia continua sensazione di intorpedimento al viso è dovuto ai problemi che ho alla colonna vertebrale come anche la stanchezza infatti parlando con lui abbiamo notato che alle gambe questa stanchezza parte dalla parte della schiena lombo sacrale e quella della braccia mi parte dalla cervicale. Nel frattempo ho iniziato anche un percorso terapeutico con uno psichiatra che ha mi riscontrato diverse fobie tra cui agorofobia e un eccessiva ipocondria e che secondo lui i problemi di schiena e questi fomicoli sono dovuti ad un eccessivo stress e ansia che mi tiene sempre costantemente teso, mi è stato prescritto lo xanax da prendere la sera e la mattina e di continuare con il percorso terapeutico. Lei pensa che i miei problemi di intorpedimento siano dovuti a questi problemi di schiena? Perché ho notato che mi vengono anche della fascicolazioni al pettorale sinistro che sento teso. Grazie in anticipo per la risposta

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza una visita diretta non è possibile sbilanciarsi ma l’ipotesi dello psichiatra è probabile, infatti non sono rari i casi di somatizzazione a livello cervicale e lombosacrale.
Consideri però che la mia è solo un’impressione a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 498XXX

Dottore buonasera, volevo aggiornarla. Il fastidio al viso va e viene nel senso sparisce e ricompare sopratutto se sono più in ansia o quando mastico anche perché ho notato che durante il giorno se sono più ansioso tento a digrignare i denti. La sensazione di stanchezza anche quella va e viene ma comunque cammino bene sento solo solo un po' più di affaticamento ma sarà dovuto anche alla mia vita ipersedentaria. Lei pensa che io possa stare tranquillo sul fattore malattie tipo sla sclerosi e atrofia muscolare, perché bono quelle le mie paure

[#23] dopo  
Utente 498XXX

Dottore salve, volevo aggiornarla, il fastidio al viso è quasi sparito, anche la stanchezza è sparita, ma ho notato una cosa oggi. Quando mi sono steso a letto precisamente a pancia in sotto e giocavo col cellulare sentivo che le gambe mi davano fastidio, successivamente quando mi sono alzato le sentivo come se bruciassero. Possibile che quella posizione possa portarmi questo problema oppure il mio stare prolungato in quella posizione ha fatto in modo di intaccare qualche nervo? Purtroppo il mio medico dice che non c'è bisogno della visita neurologica che già volevo fare per il viso, altrettanto i miei genitori e io non lavorando non posso permettermi una visita... Saprebbe darmi qualche consiglio anche sui sintomi che mi sono appena comparsi. A me sembra sempre di più di avere qualcosa

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la durata dei sintomi descritti?
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 498XXX

Quello al viso da circa una settimana la stanchezza è durata 3 giorni, il bruciore alle gambe precisamente alle cosce è comparso oggi. Possibile che una rettilineizzazione della colonna vertebrale possa portare a questo? Nel referto non c'era scritto che avessi ernie. Io già sto facendo una cura con lo xanax per via della mia ansia e per gli attacchi di panico. Alla schiena sto facendo l'ozonoterapia

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il disturbo alle gambe sembra di origine ansiosa, nulla d’importante, ma se dovesse persistere ne parli col medico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 498XXX

Dottore salve , ieri sera alla fine i fastidi sono spariti, sia quello alle gambe sia quello al viso , ma stamattina é ricomparso quello al viso appena mi sono svegliato soprattutto ho notato un leggero tremore all'occhio sempre sinistro che parte dai condotti lacrimali , questo tremore va e viene . Martedì andrò dal mio medico , ma a questo punto penso che i miei sintomi siano psicosomatici . É. Il mio continuo pensare che io abbia qualche malattia che mi porta a questo. Oggi infatti sono stato molto più teso e nervoso e infatti ho sentit i muscoli dei glutei rigidi e un leggero tremore alle gambe . Forse devo aumenta un po' la dose di Xanax . Ne prendo 0.25 la sera prima di andare a dormire . Il fastidio al viso poi durante la giornata é diminuito . Cosa ne pensa lei .

[#28] dopo  
Utente 498XXX

Ah e in più questa sensazione di stanchezza alle gambe o tremore mi parte dal bacino e dal basso della schiena quindi penso che a questo punto sia il nervo sciatico . Una domanda ma il nervo sciatico può dar problemi ad entrambe le gambe ?il mio medico già mi disse che il nervo sciatico può dar problemi anche quando si é sotto un forte periodo di stress e ansia é possibile?

[#29] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le avevo già detto che l’origine psicosomatica era quella più probabile, lo confermo anche ora.
Riguardo eventuali terapie e loro dosaggi non è possibile consigliarli online.
Sono possibili anche le lombalgie e le cervicalgia di origine ansiosa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 498XXX

Dottore mi sa che forse sia grazie a lei e sia ai miei medici sono riuscito a trovare la chiave di lettura dei miei disturbi . Stasera mentre guidava (cosa che mi riesce difficile perché la maggior parte degli attacchi di panico mi sono venuti alla guida ) mi sono agitato e ho sentito tirare sempre di più l'occhio tremare e mi tirava anche il mento , mi si é gonfiato lo stomaco tantissimo e durante la serata essendo ancora teso mi sono bloccato col collo tanto é vero che é partito uno scatto dalla nuca sul lato destro che mi ha preso tutta la zona della tempia destra e zigomo . A questo punto do come spiegazione ai miei malessi all'ansia é tutta una questione psicosomatica e capisco anche perché il mio medico abbia detto nche fosse inutile una visita neurologica e anche l'ortopedico che mi disse che stavo troppo eccessivamente teso . Quindi penso che essendo in una continua situazione di tensione i miei nervi ne siano risentendo perché ieri sera anche se mi bruciavano le gambe e la faccia dava fastidio quando sono uscito e sono stato con gli amici a ridere a scherzare ho completamente dimenticato questi disturbi tanto é vero che quando me ne sono ricordato il bruciore alle gambe non c'era e il fastidio al viso era quasi impercettibile. La ringrazio per la pazienza e per la disponibilita.

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

affronti quindi il disturbo d’ansia rivolgendosi ad uno psicologo o ad uno psichiatra.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 498XXX

Salve dottore , volevo informarla che la parestessia volto é quasi completamente sparita solo un leggero fastidio al labro , alle gambe oltre quella giornata non ho sentito nulla . Solo una cosa volevo chiederle, ogni tanto mi compare un forte bruciore agli occhi con un po' di vista offuscata e una leggera pressione intorno al taglio degli occhi con una sensazione di pesantezza alla testa . Può essere un effetto collaterale dello Xanax o é altro?

[#33] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere una condizione simile ad una cefalea tensiva ma senza dolore.
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente 498XXX

Salve dottore , volevo farle sapere come stavano andando le cose. I dolori che sentivo vanno e vengono soprattutto quando sto più teso e in ansia , per quanto riguarda la parestesia o comunque sensazione di viso intorpidito sul lato sinistro va e viene anche quello , oggi però é capita alla parte destra che prima l'ho sentita molto calda e poi ha iniziatore a pizzicarmi e il calore non c'è più . Volevo chiederle una cosa , é possibile , visto che io uso per molte ore al giorno Delle cuffie da gaming , che queste bultime possona portarmi questo problema ?

[#35] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in individui predisposti, se l’utilizzo è molto prolungato, potrebbe teoricamente essere, ovviamente come pura ipotesi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 498XXX

Salve dottore , volevo chiederle una cosa e approfitto della discussione già aperta. Stamattina quando mi sono svegliato avevo tutto il braccio sinistro fino al pettorale come se fosse addormentato potevo muoverlo , ma avevo dei formicolii fortissimi tanto che mi faceva male e mi sono spaventato pensando fosse il cuore. Poi mi sono calmato e la situazione é migliorata e il formicolio pian piano é sparito. Ora mi é rimasto solo questo fastidio una sensazione come se tirasse dalla parte sinistra della nuca fino al braccio e al pettorale. Subito sono andato in fissa per malattie come SM o SLA ma non ho meno forza i meno sensibilità e poi io formicolio é sparito quindi non penso siano queste malattie . In più sempre nella parte sinistra ho il nervo sciatico che da un po' fastidio e il polpaccio sinistro dolorante , il giorno prima però ho fatto parecchi sforzi fisici per via di un lavoro e mi è rimasta indolenzita diciamo solo la parte sinistra bdel corpo e ho notato che mentre facevo questi sforzi il viso che aveva smesso di darmi fastidio ha iniziato ndi nuovo ad intorpidirsi . Il mio dottore sospetta che ci sia qualche problema ai nervi che parte dal collo e vuole farmi fare una RM o una tac . Lei cosa ne pensa ? Può essere qualcosa di grave , anche se questi sintomi spariscono?

[#37] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non penso ci siano problemi importanti, probabilmente la sintomatologia di stamattina è stata causata da una postura prolungata durante il sonno.
Il medico forse ipotizza un problema cervicale, in tal caso è preferibile la RM alla TC.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro