Utente 346XXX
Dottori buongiorno e auguri di Buon Natale, mi chiamo Gaetano Lupo e ho 39 anni. Nel 2014 sono stato operato di aneurisma cerebrale non rotto e tutto è andato bene. Faccio dei controlli annuali e tutto risulta nella norma. Anche quest’anno ho fatto una risonanza magnetica dell’encefalo e un Angio RM dei vasi intracranici perché è circa 1 mese che non sono al top. Praticamente ho fastidi al lato sx del viso, collo e braccio e mano destra, gamba sx, è come se non me li sentissi miei, difficile da spiegare, a volte anche una strana sensazione alla lingua. Premetto che dopo l’intervento alla testa ho iniziato a fare sport, corsa e sono molto costante nell’attività. Sono un po’ preoccupato, anche quando cammino mi sento strano. A volte ho anche delle piccole fascicolazioni alle gambe, braccia e palpebra dell’occhio dx. Leggendo su qualche forum ho letto che alcuni sintomi sono collegati alla SLA e la cosa mi terrorizza. Cosa ne pensa, cosa mi consiglia di fare?
Attendo un Vs. riscontro ringraziandoVi anticipatamente
Saluti
G. Lupo

Inviato da iPhone

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Sig. Gaetano,

Le devo dire che, con i famosi limiti del consulto a distanza, non vedo sintomi che possano fare pensare una malattia come la SLA.
Le stesse fascicolazioni, sporadiche e diffuse (soprattutto quelle palpebrali che in realtà potrebbero essere innocenti miochimie), non fanno pensare la malattia in questione.
Per Sua tranquillità però Le consiglio di effettuare una visita neurologica per avere una valutazione diretta del problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 346XXX

Dottore grazie mille per la celere risposta.
Sono un po’ preoccupato per questi sintomi che ho. Sicuramente farò una visita neurologica appena possibile ma nel frattempo Le chiedo gentilmente di dirmi quale sarebbero i sintomi della SLA e se i miei sintomi potrebbero essere collegati a qualche altra patologia. Grazie dottore

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sla è caratterizzata essenzialmente da sintomi motori, essendo una patologia del motoneurone, non manifesta sintomi sensitivi, pertanto i primi sintomi sono deficit dei movimenti, nel senso di non potere effettuare alcuni movimenti degli arti.
La sintomatologia che Lei descrive non è tipica di malattie neurologiche in particolare in quanto i sintomi sono aspecifici e da valutare con accurata visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 346XXX

I deficit di cui Lei parla, nascono all’improvviso o gradualmente?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di solito gradualmente con impossibilità a compiere determinati movimenti, per es. prendere un oggetto o camminare normalmente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 346XXX

Spero che il mio problema si riferisca ad altro. Confesso che la maggior parte dei problemi segnalati, si manifesta quando sono in piedi, quando invece riposo o sono sul letto pare che gli stessi non siano presenti. Potrebbe trattarsi di cervicale? Oppure quando potrebbero durare i sintomi iniziali della SLA fino a dei veri e propri deficit motori?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
I sintomi iniziano con i deficit motori.
Queste domande però mi sembrano un segno di stato ansioso.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 346XXX

Dott. Buonasera e Buon Natale. Stamattina mi sono recato in Ospedale ed ho effettuato una visita Neurologica e dopo circa 20 min di controlli, la Neurologa mi ha detto che era tutto ok, mi ha solo consigliato di fare un elettroencefalogramma giusto per scrupolo. Ora devo tornare da lei venerdì per vedere se i sintomi siano aumentati o diminuiti. In questo momento sono sul divano ed ho dolore alle gambe e stanchezza alle braccia e sono preoccupato. In quanto tempo gli eventuali sintomi della SLA sono invalidanti?

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lasci perdere la SLA, questa è solo una Sua paura immotivata. E poi i dolori sono all'inizio un sintomo di esclusione della malattia. Tutto ciò che è una "sensazione" non c'entra con la SLA.
E poi ha pure una visita neurologica negativa, segua le indicazioni della neurologa e stia tranquillo.

Grazie e buon Natale anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 346XXX

buonasera dott, ho effettuato una visita neurologica e la dott.ssa non ha riscontrato nessun deficit motorio, la stessa è stata ripetuta dopo qualche giorno ed ha dato gli stessi risultati. nel frattempo sono subentrati dolori articolari e muscolari su tutto il corpo e la dott.ssa mi ha consigliato di effettuare gli esami del sangue che eseguirò lunedì 9 gennaio. nel frattempo ho deciso di effettuare una elettromiografia e una elettroneurografia per cercare di risolvere i miei dubbi. purtroppo tali esami li farò il 15 febbraio sperando di riuscire ad anticiparli. dalla sua esperienza cosa ne pensa???

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
gentile utente,

due visite neurologiche negative sono sufficienti per escludere la sla. le linee guida internazionali, in assenza di alterazioni alla visita neurologica, non prevedono l'effettuazione dell'emg/eng ma se a lei serve per tranquillizzarsi nulla vieta di effettuarla essendo un esame innocuo.
consiglierei una visita reumatologica considerati i dolori articolari e muscolari.

cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 346XXX

grazie come sempre dottore, lei davvero è una cara persona. vista la mia situazione mi consiglierebbe anche altri tipi di esami?

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
no, è sufficiente l'emg e la visita reumatologica.

cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 346XXX

Buonasera dottore, ho fatto gli esami del sangue e tutti i valori risultano nella norma. Solo il valore delle piastrine risulta basso, riscontrate 128000, minimo previsto 150000, devo preoccuparmi? Da cosa dipende?

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

di questo ne deve parlare col medico curante o con un ematologo, non è di competenza neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro