Utente 491XXX
Gentile dottore, sono un ragazzo di 23 anni che 8 anni fà giocando con degli amici si è buttato da un'altezza di 2 metri e cascando in posizione eretta ha manifestato un violento dolore a livello lombare sinistro, sopra le natiche. Non sono andato al pronto soccorso ma per qualche settimana ho camminato con grande dolore in quell'area e con una zoppia. Dopo si è risolta la sintomatologia. 6 anni fà invece ho avuto un incidente con la bici e ho urtato la schiena contro il cemento nello stesso punto che mi faceva male due anni prima. Ho avuto un ematoma di grandi dimensioni che si è riassorbito dopo un mese. Da quel giorno l'area della schiena interessata non ha più la sensibilità dolorifica e quando la tocco sembra quasi essere fastidioso oltre ad essere più calda del resto della zona . In questi giorni forse a causa del mio aumento di peso o del freddo quella stessa regione mi fa male. Pensa che ho avuto un coinvolgimento serio dal punto di vista midollare o ortopedico? Dovrei pure pubblicare la domanda in ortopedia ma è da giorni che non me la fa inserire. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro giovane,
l'impatto traumatico ha verosimilmente causato un ematoma sottocutaneo ed intramuscolare nella regione del quadrato dei lombi e la sintomatologia che riferisci adesso ne potrebbe una conseguenza.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 491XXX

Gentile dottore,
dopo anni ancora potrei avere questo ematoma che da questa sintomatologia? Cosa dovrei fare dal punto di vista terapeutico?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Dal punto di vista della terapia, attraverso i consulti online, per legge non si possono dare consigli. Dovrebbe rivolgersi al proprio medico curante oppure ad un Neurochirurgo, che valuti la situazione.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 491XXX

Grazie dottore,
per indagare meglio quella zona va bene una rx anca?