Utente 469XXX
Gentili dottori,
Da quando avevo 10 anni lamento grossi problemi alle orecchie, inizialmente attribuiti ad un calo dell’udito ad un orecchio che poi si è andato a risolvere, e poi al momento essendosi alzato il volume degli acufeni risulta di nuovo leggermente più basso della norma.
I miei problemi oltre gli acufeni concernono fortissimi dolori la mattina non appena sento il minimo rumore, oppure i medesimi dolori lamentati sempre al minimo rumore nei casi in cui per molto tempo mi trovi in ambienti silenziosi, oppure talvolta se mi metto a cantare o qualcuno mette la musica in auto. Ho fatto vari test dall’otorino, i quali però non non denotano nulla eccetto un udito leggermente più basso della media, che secondo l’otorino non spiega i sintomi, anche perché i rumori forti dovrebbero sempre darmi fastidio e non a fasi alterne, e la mia voce o il mio masticare cose rumorose non dovrebbe provocarmi dolore alle orecchie a suo avviso. Domani andrò a fare una risonanza al cervello con mezzo di contrasto, però vorrei capire se i miei sintomi sono forse associabili a qualcosa a vostro avviso e se mi devo preoccupare.
Sperando mi possiate essere d’aiuto
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

a distanza non è possibile stabilire se la causa del Suo problema sia neurologica, la RM encefalica che effettuerà oggi sarà dirimente in tal senso.
Aspetti l’esito dell’esame, se negativo si potrebbe ipotizzare anche una problematica dell’atm, ovviamente come ipotesi a distanza.
Mi faccia sapere, se vorrà, l’esito della RM.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro