Utente 519XXX
Buongiorno,
dopo un raffreddore trascurato, curato solo con spray nasale di acqua di mare e eucalipto, mi sono svegliata l'1 gennaio notte con male all'orecchio sinistro e orecchio completamente chiuso.
Premetto che ho una storia di ipoacusia improvvisa sinistra tre anni fa (negli anni l'orecchio desto ha "raggiunto" l'ipoacusia di quello sinistro).
Vado il 2/01 in ospedale per una visita urgente ORL, richiesta dal mio medico curante.
Esame obiettivo: Au destro CUE libero MT integra non flogistica opacata; Au sinistro CUE libero MT iperemica e flogistica; fosse nasali con secrezioni mucopurulente bilaterlamente; cavo orale indenne; otofaringe libero. Terapia: Augmentin 1 gr bust, 1 bustina ogni 8 ore per 7 gg; lavaggi nasali con soluzione fisiologia 2 vv/Die; docce nasali con 3 cc fisiologica + 1 fl di aircort + fluimucil 2vv/die per 9 gg al mese per 3 mesi.
Concusioni diagnostiche: rinosinusite acuta con OMA sinistra.

Faccio la cura, con il mio curante decidiamo di aggiungere anche Medrol, 16 mg per 4 giorni, poi 8 mg per altri 4. Risultato: naso più libero ma orecchio sx immobile, non uno "schiocco".

Mi controlla il mio medico curante dopo una settimana: secondo lui l'orecchio era rosso come prima, non c'era stata nessuna variazione. Mi manda a una visita di controllo ORL.
Mi fanno anche l'esame audiometrico tonale e impedenziometria: ipoacusia mista di sinistra di grado medio pantonale e ipoacusia neurosensoriale destra pantonale di grado lievissimo.
Terapia: Panifur cp 1 cp alla sera per un mese; Fluifort bustine 1 al di per 10 gg; ciclo di cure termali (insufflazioni e inalazioni).

Inizio le insufflazioni e inalazioni e dopo due sedute alla sera compare la febbre. Una virosi nuova?

Comunque: non resisto più: l'orecchio tappato e che pulsa con acufeni a entrambe le orecchie (gli acufeni leggeri li aveo anche prima, con l'ipoacusia). Torno per una visita ORL di controllo (tre medici diversi). Otosalpingite catarrale sinistra. Terapia: Deltacortene 25 mg 1 cp per tre gg, poi 1/2 per 3 gg, 1/4 per 3 gg. Biorinil spray 2 volte al dì per 7 gg.
Controllo tra 10 giorni.

Inutile dire che avevo già preso cortisone, e il risultato è stato nullo.
Per ora non si muove niente nell'orecchio.

Secondo voi?

Grazie mille

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
A questo punto, consiglio una tac comparativa dell'orecchio medio senza mezzo di contrasto. Una volta in possesso della risposta, vedremo come poter risolvere il problema, se possibile.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 519XXX

Buona sera,

la ringrazio molto della risposta. Proverò a proporre di approfondire alla prossima visita di controllo ORL. O meglio chiedere al mio curante?
Chissà se troverò un 4 specialista al prossimo controllo...

Tre anni fa, per l'ipoacusia improvvisa e numerosi altri sintomi che mi sono venuti subito dopo, hanno sospettato la sclerosi multipla. La diagnosi è ancora incerta. Ho fatto moltissime risonanze, ma a livello dell'orecchio non sembrava esserci niente. Sembra ci sia un conflitto neurovascolare che mi provoca gli acufeni.
L'inizio dell'ipoacusia di tre anni fa, comunque, ha avuto gli stessi esordi: dopo un paio di virosi (ho una bambina piccola che portava di tutto a casa), forte raffreddore, tappata un'orecchia, curata con aerosol di antibiotico e cortisone dal mio medico di base, poi visita urgente ORL...

Ma la storia è lunghissima.

Spero di recuperare l'udito questa volta. Lo spero davvero.

Grazie ancora

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Con la tac, vediamo la situazione e, poi, decideremo il da farsi
Dr. Raffaello Brunori