Utente 526XXX
Salve Dottore le scrivo perché meno di un mese per un colpo di vento mi si è paralizzata metà viso..l’occhio aperto e la bocca storta..il mio medico di base visitandomi mi ha diagnosticato un parestesia del quinto nervo...curata con cortisone per 20 giorni e Nicetile per 40 giorni..ancora sono in cura...ad oggi tutto è migliorato l’occhio è tornato il 90 per cento uguale a prima la bocca anche d molto migliorata...però continuo ad avere forti dolori alla guancia e al viso...quando apro l bocca e come se avessi ancora il nervo tirato duro e mi si ottura l’orecchio...il dolore mi prende anche sul collo e la testa..volevo chiederle con questi sintomi mi devo preoccupare ??il cortisone mi ha anche gonfiato il viso...ho paura che questa parestesia sua dovuta ad altro...da premettere che ho la verticalizzazione della cervicale quindi mi fa sempre male il collo...ma può derivare da un tumore alla testa ??dato che ho sempre mal di testa dolore a viso e sa fronte e mal d orecchio al lato dove ho avuto questa parestesia ??grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
innanzitutto chiariamo un punto fondamentale: la paralisi di Bell coinvolge il settimo nervo cranico, ossia il facciale, e non il quinto nervo cioè il trigemino e non si tratta di parestesia, che è un disturbo della sensibilità (che non compete al nervo facciale) ma è un disturbo motorio. Detto ciò, il disturbo che lei lamenta al collo non consegue alla pregressa paralisi facciale ma è verosimilmente una forma di cefalea di tipo tensivo. Se il disturbo persiste è opportuno che contatti un Neurologo evitandone la cronicizzazione.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it