x

x

Cervicale, ansia o qualcosa di più?

Da due mesi a questa parte, mi ritrovo in una situazione di costante disagio e malessere.
Percepisco un senso di pesantezza/compressione alla testa, che si irradia sopratutto nella zona frontale sinistra.
Sono un soggetto ansioso e questo sintomo continuo non fa che peggiorare la mia condizione.
Non riesco a capire di cosa si tratta.
Analisi del sangue e urine sono perfette.
Visita neurologica perfetta.

Di cosa potrebbe trattarsi?
Non ho dolore ma ben si, fastidiosissima sensazione di forte pesantezza.
A volte fatico perfino a tenere l'occhio sinistro aperto.
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6,4k 347 280
Egregio Paziente,
la descrizione della sintomatologia fatta nel suo resoconto anamnestico orienta verso una forma di cefalea a carattere gravativo che potrebbe essere di tipo tensivo, sulla scorta della sua ammissione di essere un soggetto ansioso. Le suggerisco di rivolgersi ad un Neurologo senza abusare di farmaci antalgici.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio per la sua risposta.
Sono stato da 4 neurologi e non hanno saputo dirmi niente.
é possibile che una sensazione cosi perduri per più di tre mesi?
Alla risonanza magnetica mi hanno trovato un microadenoma ipofisario, però mi è stato detto che i miei sintomi non sono correlati a quello e che probabilmente lo ho dalla nascita.

Come posso fare?
[#3]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6,4k 347 280
Innanzitutto l'esito negativo della RM deve tranquillizzarti; come si cura una cefalea di tipo tensivo, se viene confermata questa diagnosi, non è certo un problema per il neurologo. Infine, ti confermo che il microadenoma in questo problema della cefalea non ha alcuna responsabilità

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto