Utente
Buonasera, so bene che non si fanno diagnosi telematicamente, ma sono in crisi. Ho 24 anni e sto attraversando un periodo di ansia e stress non indifferente. Da qualche giorno avverto ogni tanto, non sempre, come delle piccole punture di spillo alle mani (palmo e dita) e li ho notati durante il passaggio dall'esterno in un luogo interno oppure in casa dopo un po' che ho studiato con i gomiti piegati o quando mi si raffreddano. Ho dei cambi repentini tra mani fredde (a volte con l'unghia dell'anulare viola) e calde. In aggiunta a questo a volte sento la cute superficiale delle dite o del tallone del piede con una certa ipersensibilità, un leggero fastidio come se fosse dato da uno strofinamento/come cute tesa (soprattutto da sdraiata nel letto oppure se studio rannicchiata sul divano, a gambe incrociate o puntando i piedi sul divano), ma a volte in passato, negli anni, ho gia' provato questa sensazione temporanea al piede. Ho notato che la notte dormo spesso con il peso sopra il braccio sinistro e che la mia postura quando studio non e' delle migliori, ho le spalle e le braccia indolenzite. Mi sto allarmando disperatamente, ho paura sia sclerosi multipla e studiare medicina non mi aiuta nel controllare la mia ansia. Ultimamente ho già fatto due ecografie, una al seno e una alla tiroide e da quando ho scoperto di avere due fibroadenomi al seno sono impazzita. Mi danno dell'ipocondriaca ma ho paura della mia salute e ho letto che questi sono sintomi da sclerosi multipla, considerato che poi sono una donna giovane ho ancora più paura. Per il resto sto bene, non ho problemi di nessun tipo, faccio le mie cose, vado all'università, esco. Non so che pensare, sono disperata.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

si tranquillizzi e non si faccia prendere da paure immotivate, infatti una sintomatologia come quella che ha descritto, intermittente e spesso causata da modificazioni posturali, non è tipica di SM.
Se vuole tranquillizzarsi ulteriormente ne parli di presenza con un neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la celere risposta, quando sento qualcosa che non va mi allarmo subito...e ora mi sono fissata su questi piccoli pizzicori che a volte sento. Poi mi fisso e mi sembra di sentire formicolii o pizzicori anche se non ci sono, come se stessi ascoltando sempre le mie mani e non prestassi attenzione ad altro. Comunque in generale sto bene, non sento alterazioni di percezione tattile al caldo, freddo, sto bene, ho solo un po’ di dolori muscolari. Potrebbe essere la stagione o l’ansia? Ne soffro tanto

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

l’origine ansiosa è ovviamente possibile ma a distanza non si possono dare certezze.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Certo, me ne rendo conto e provvederò nel caso a consultare un neurologo. Ad ogni modo, per quanto possa essere possibile dire a distanza, secondo Lei posso tranquillizzarmi?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

con sintomatologia non continuativa ritengo che possa stare tranquilla, ovviamente un consulto neurologico è ugualmente indicato.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio ancora per la Sua disponibilità,

Cordiali Saluti

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, volevo aggiornarla sulla mia situazione. Ho fatto una visita neurologica che e’ risultata nella norma, il dottore mi e’ piaciuto molto, mi sono sentita ascoltata, nonostante mi tremasse anche un po’ la voce dall’agitazione e in tranquillita’ alla fine mi ha dato il referto e mi ha detto che deriva dal mio forte stato emotivo e dal mio stress, che non servono accertamenti. Stamani, dopo una nottata a causa di incubi, sento un leggerissimo fastidio di pelle-tirata sul dorso delle mani e una piccola parte dell’avambraccio, accentuato in particolare dopo la doccia bollente. Se non ci penso non lo sento quasi. Possono sempre essere fastidi correlati?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

è possibile che la sintomatologia sia di origine ansiosa come ipotizzato dal neurologo che ha avuto l’indubbio vantaggio di visitarLa, anche in considerazione del fatto che quando non ci pensa non avverte nulla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro