Blackout durante il parlato, difficoltà ad articolare parole e semi-parestesia lingua e bocca

Gentili Dottori,

Ho 25 anni e ho effettuato un controllo cardiologico nella giornata di venerdì (ecocardiogramma, ECG, sforzo, Analisi del sangue, Holter 24h) dal quale non sono emerse particolari problematiche se non un maggiore valore pressorio in una parte del cuore da approfondire con risonanza magnetica cardiaca.
Mi sono sottoposto alla visita con particolare stanchezza poiché provenivo da due notti praticamente insonni (prima notte completamente insonne, seconda notte 4 ore di sonno ca.
) per dei dolori al petto che si sono poi rivelati essere di natura gastrointestinale.
A partire dal tardo pomeriggio di venerdì ho iniziato a percepire dei sintomi molto particolari: difficoltà nell'articolazione del linguaggio, in particolare nel pronunciare determinate parole e determinate lettere (p e t), senso di offuscamento/pesantezza mentale e confusione mentale lieve.
Successivamente è sopraggiunto un episodio di blackout velocissimo durante l'eloquio (stavo parlando a fatica e a metà del pronunciare la frase mi sono interrotto per questo improvviso blackout/scossa che ho sentito partire dalla testa durata un secondo e dalla quale mi sono ripreso immediatamente).
Dopo ancora ho iniziato a percepire una difficoltà nei movimenti dei muscoli facciali: mi sono controllato allo specchio e riuscivo assolutamente a muoverli nonostante questa sensazione di difficoltà e pesantezza nel farlo.
Ultimo sintomo: ho iniziato a percepire una semi-parestesia alla lingua ed alla parte inferiore della bocca (pareti gengivali interne inferiori della bocca, quelle toccate dalla lingua): per fare un esempio chiarificatore sentivo in forma lieve la stessa sensazione che ho provato anni fa in seguito ad un'anestesia della bocca per operazione di estrazione di un dente.
Successivamente, visto che avevo mangiato poco durante la giornata, ho provato a mangiare qualcosa (un po' di riso in bianco) che non sono riuscito a terminare per una leggera nausea e la semi-parestesia é poi svanita.


Volevo chiedere se questi sintomi siano attribuibili alla carenza da sonno o se necessitano di un approfondimento neurologico (sono troppo lievi per essere attribuibili ad un TIA, o potrebbero essere compatibili?).
Grazie in anticipo per la cortese attenzione.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

questo episodio quanto è durato? Ha avuto mal di testa subito o poco dopo?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,

La ringrazio molto per la celere risposta.
Non ricordo di aver avuto un mal di testa, inteso come un dolore intenso, alla testa subito o poco dopo il blackout.
Per quanto concerne la durata, il blackout è stato praticamente una scossa fulminea. I sintomi di articolazione del linguaggio sono durati tutta la serata, direi un 3-4 ore. Per quanto concerne la semi-parestesia alla bocca ricordo che si è manifestata due volte: prima del blackout in forma lievissima per non più di 10 minuti. La seconda volta, dopo il blackout, in forma sempre lieve ma più intensa di prima per circa 1 oretta. Ho ricordato ora, guardando i messaggi inviati ad un amico quella sera, di aver avvertito inoltre, molti spasmi muscolari sul corpo durante la durata dei sintomi, in particolare sul petto nell’area sx.

Durante tutti questi sintomi indossavo comunque il monitor Holter e ho registrato nel diario Holter l’orario del blackout... Forse potrebbe uscire qualcosa domani quando l’Holter sarà revisionato dal cardiologo... Lei che ne pensa?

Un caro saluto.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

non so se sarà rilevato qualcosa all'holter (cardiaco? Pressorio?) ma considerata la sintomatologia descritta è certamente indicata una visita neurologica ed eventuali esami diagnostici che il collega potrebbe richiedere, per es. una RM encefalica.
I sintomi possono essere compatibili con problematiche vascolari cerebrali.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test