Utente
Buonasera, ho 23 anni e scrivo per una pressione che sento nella parte sinistra della testa.
È circoscritta e non particolarmente forte, è come se avessi un dito che mi preme in un punto preciso, esattamente in mezzo a sinistra.
Ho iniziato ad avercelo dopo che una sera ho avuto un'emicrania piuttosto forte che mi ha preso tutta la parte sinistra della testa ma che comunque, a fatica, mi ha fatto addormentare.
Il giorno dopo avevo ancora un lieve dolore che mi è passato con un oki.
Da quel giorno non ho più avuto queste emicranie così forti, però ogni tanto sento appunto questa pressione sempre in quella zona lì.
Non è fastidiosa, se non ci penso me ne dimentico anche, però ho notato che stavolta con l oki non passa.
All'incirca da quel giorno ho iniziato ad avere qualche problema alla vista, ovvero ogni tanto mi si sfoca, anche se poi se sbatto gli occhi mi torna normale.
Ho fatto una visita oculistica dopo un mesetto che non mi passava e il dottore mi ha detto che secondo lui questo annebbiamento era dovuto appunto all'emicrania, anche se di episodi forti non ne ho più avuti.
Dopo aver visto la mia agitazione mi ha consigliato di fare una risonanza magnetica con contrasto che farò a settembre.
Per arrivare al punto, volevo sapere cosa possa essere questa pressione che sento e se quest'ultima e i problemi alla vista possano essere correlati.
Aggiungo anche che un anno e mezzo fa ho fatto una tac all'encefalo per una possibile nevralgia sempre nella parte sinistra della testa, anche se poi è risultata negativa.
Dimenticavo di dire che l'oculista aveva notato delle piccole anomalie a delle arterie, che non sapeva dirmi se le avessi dalla nascita o meno perche è stata la prima visita oculistica della mia vita, difatti mi ha prescritto la risonanza anche per questo motivo.

Ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

dopo un attacco emicranico può residuare una dolenzia o un senso di pressione soprattutto dal lato interessato all'emicrania.
Tuttavia se questa sensazione perdura da giorni è possibile che si tratti di tensione muscolare simulando una sorta di cefalea tensiva, anche se non c'è dolore.
Riguardo la vista "ogni tanto mi si sfoca, anche se poi se sbatto gli occhi mi torna normale" non penso sia una cosa importante né correlata all'emicrania o a problemi oculistici, in questi casi non basterebbe "sbattere gli occhi" per farla regredire.
Faccia la RM prescritta e stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente dottore. Col fatto che l offuscamento alla vista mi dura ormai da qualche mese, iniziavo seriamente a spaventarmi, perché temevo che fosse un sintomo di qualcosa di molto più grave. Per quanto riguarda la pressione alla testa, in realtà mi dura solitamente o un giorno o anche solo qualche ora, però poiché è nello stesso punto di quando mi è venuta l'emicrania forte e con il successivo problema alla vista, il dubbio di qualcosa di grave iniziava ad affermarsi.
È stato davvero gentilissimo dottore, dunque posso stare relativamente tranquilla?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

sì, stia tranquilla.
Faccia la RM e se vorrà potrà farmi sapere l’esito.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Si si certo, lo farò. Grazie ancora dottore, è stato davvero gentile.
Le auguro una buona serata.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buonanotte
Dr. Antonio Ferraloro