Utente
Gentili dottori,
Sono una ragazza di 23 anni molto ansiosa.

Un anno fa mi viene diagnosticata la fibromialgia a causa di dolori sparsi; la visita reumatologica è stata decisamente veloce, credo che nemmeno mi siano stati toccati quei famosi 18 tender points!
Per un anno non ho più avuto sintomi, ho fatto una vita normalissima.

Ora sono due mesi che sono ripiombata nella depressione e nell’ansia: non ho dolori insopportabili ma fastidi ovunque, vertigini (soprattutto quando cammino, come se mi sentissi instabile), ho pensieri ossessivi nei confronti delle malattie più terribili tra cui la sclerosi multipla.
Passo le giornate a cercare su Internet i sintomi e la maggior parte delle volte mi ci ritrovo! Ho dolori muscolari ovunque e i muscoli sono spesso stanchi.
Sono terribilmente in ansia.
Ho appena fatto alcuni esami del sangue tra cui emocromo, VES, vitamina D, fattore reumatoide e altri marcatori per malattie autoimmuni.
Tutto nella norma.
Non fanno che ripetermi che la mia è ansia, ansia e solo ansia.
Può l’ansia manifestarsi con sintomi fisici?
Su Internet dicono che a volte la sclerosi multipla viene scambiata per ansia... sono disperata! Dovrei fare altri accertamenti?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

la SM esordisce con un singolo sintomo persistente e non con una serie di sintomi diversi come quelli da Lei descritti.
Certamente, l'ansia può manifestarsi con sintomi fisici, definiti psicosomatici.
Non vada a leggere in internet perché è fortemente ansiogeno e non risolve certamente il problema.
Faccia una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore. Lei è sempre di una gentilezza infinita.
La visita neurologica l’ho fatta un anno fa, i sintomi erano più o meno simili. Dice che dovrei rifarla?
Il neurologo mi aveva diagnosticato un disturbo ansioso.
Inoltre sono stata in cura 6 mesi da uno psichiatra, anche lui convinto della natura somatica dei miei sintomi.
I sintomi infatti cambiano ogni giorno, sono sempre diversi, se ne risolvo uno ne arriva subito un altro.
Posso sapere il motivo del suo consiglio (effettuare una visita neurologica)?
La ringrazio e le auguro buona serata

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

pensavo non l'avesse fatta la visita neurologica, no, quindi non serve.
"I sintomi infatti cambiano ogni giorno, sono sempre diversi, se ne risolvo uno ne arriva subito un altro", questa è una conferma della natura ansiosa dei disturbi riferiti.
La cura psichiatrica è stata efficace?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Sì, era stata efficace! Anche mesi dopo, non ho avuto alcun tipo di problema. Ora però sono due mesi che di nuovo sono disperata. Lei pensa che possa anche non essere fibromialgia visto che, a parte i dolori, non accuso altri sintomi di quella malattia ? La reumatologa me l’ha diagnosticata toccandomi forse un po’ superficialmente.

Cordialità

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

l’efficacia della terapia psichiatrica è una conferma dell'origine psichica dei Suoi disturbi, pertanto Le consiglio di rivolgersi nuovamente allo psichiatra che l'ha seguita precedentemente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Seguirò il suo consiglio dottore. Per quanto riguarda invece la mia domanda sulla fibromialgia, che cosa ne pensa lei?
Cordialità

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per una valutazione attendibile sulla fibromialgia bisogna avere tanti elementi a disposizione, compresi i valori di test reumatologici e la visita. Oggi però per fare diagnosi di fibromialgia non occorrono più i famosi punti dolenti ma si può basare sulla sintomatologia e la negatività degli esami ematici.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottore,
A parte il dolore (di certo sopportabile), non accuso altri sintomi della fibromialgia. Gli esami, anche quelli per le malattie autoimmuni, sono tutti a posto: VES, fattore reumatoide, CPK, proteina C-reattiva, calcio, glucosio, emocromo... fatti due settimane fa, nulla di anomalo. La reumatologa mi ha toccata in qualche punto e ho accusato dolore, ma io ho dolore se mi si tocca ovunque (forse sono i muscoli sono sempre tesi...o forse ho una bassa soglia del dolore?).
Per questo mi domando: potrebbe essere solo una forte depressione/forma ansiosa? I sintomi principali sono muscoli tesi e doloranti (e sempre stanchi ), sensazione di sbandamento quando cammino, sensazione di testa vuota, come se fossi estranea a quello che mi circonda.
Ogni tanto sento tipo degli spilli in tutto il corpo.
Quando cammino mi sembra di sbandare, come se la testa mi girasse, e io non camminassi bene. Non so se questo possa essere un elemento che possa far pensare a qualcosa di grave.

Secondo lei dovrei fare ulteriori esami?
Una RM?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

teoricamente entrambe le condizioni possono essere presenti, consideri che la fibromialgia ha sempre anche una componente "mentale".

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Secondo la sua esperienza, dalla fibromialgia si può guarire? Può essere una cosa passeggera, che si ripresenta nei miei periodi più stressanti?

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

la fibromialgia si può curare e può avere anche dei periodi lunghi di benessere.
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Grazie per la bella notizia dottore.
Ho letto che ormai la FM non viene più diagnosticata con i tender points, ma attraverso dei punteggi dati da alcuni questionari stabiliti a livello internazionale. Io li ho trovati e sinceramente non mi ritrovo in nulla di quello che bisogna indicare (difficoltà a svolgere le attività quotidiane, mal di testa, colon irritabile ecc). Di tutto questo non ho nulla. Alla luce di questo, non può essere che la reumatologa si sia sbagliata, e non abbia capito il vero problema (ansia)?

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, è possibile un errore di valutazione.
Però non si faccia prendere troppo da queste preoccupazioni perché potrebbero sfociare in un disturbo ossessivo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Gentile dottore, la ringrazio per la pronta risposta (come sempre)! In effetti io più che dolore (che c’è, ma abbastanza lieve) ho tanta tanta ansia soprattutto inerente alla mia salute. Probabilmente questo mi crea dei sintomi fisici, i quali a loro volta mi rimandano ad un circolo vizioso.
Adesso è da un po’ di giorni che ho dei leggeri giramenti di testa, come se mi sentissi barcollare ma in realtà cammino bene... questa cosa mi spaventa molto! Secondo lei è opportuno fare una visita?
Ps passo molto tempo al computer, studiando da casa, non so se questo possa influire

Cordialmente

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Pensi solo a curare l’ansia.
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Mi scusi se la disturbo ancora! Volevo un Suo parere su un sintomo che mi sta facendo uscire di testa. Da settimane ho una sensazione strana alla gamba destra, come se i muscoli fossero costantemente tesi e doloranti anche e soprattutto a riposo. Riesco a camminare ma ho questa sensazione di dolore costante, non è un dolore insopportabile ma il polpaccio è sempre sempre teso. Io ci provo a non cercare su Internet ma tutti i miei sintomi ogni volta mi riportano a patologie come sla e sm...
a suo avviso è sempre un sintomo legato al mio stato costante d’ansia?

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

"Io ci provo a non cercare su Internet ma tutti i miei sintomi ogni volta mi riportano a patologie come sla e sm... " quindi cerca.....
Stia tranquilla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Quindi a suo avviso posso escludere a prescindere malattie neurologiche, nonostante tutti i miei sintomi (fascicolassimo ovunque, dolori, muscoli tesi e doloranti ecc)?

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Penso proprio di sì.
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Grazie dottore come sempre per la sua pronta risposta. Mi sembra molto sicuro della diagnosi di disturbo d’ansia, così come il neurologo e lo psichiatra che mi avevano visitato un anno fa.
Quello che mi turba terribilmente però è questo fastidio alla gamba destra, soprattutto al polpaccio: lo sento dolorante, come se fosse sempre teso. Non ho problemi a camminare, è a riposo che mi dà problemi, come se i muscoli si muovessero (una cosa impercettibile dall’esterno) e fossero in tensione.
Non ho stanchezza, non ho problemi di forza, non ho altri problemi, ma questi doloretti/fastidi mi paralizzano (per la paura/angoscia) e non vivo bene la mia vita! Gli esami del sangue erano tutti a posto, anche quelli per le malattie autoimmuni. Quindi davvero non so che pensare! Questo fastidio al polpaccio varia da giorno a giorno ma è sempre presente da settimane ormai.
Cosa mi consiglia di fare?

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Niente, deve stare tranquilla. Peraltro il dolore non c’entra nulla con la sla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Più che sla ho paura della sclerosi multipla. Ho sentito che a volte si manifesta con i muscoli tesi e dolore!

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con visita neurologica negativa può stare tranquilla.
Se poi vuole la certezza faccia RM encefalo e midollo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Nessuno me la vuole prescrivere perché non lo ritengono opportuno... per questo sono abbastanza disperata e non so cosa pensare

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Segua le indicazioni che Le hanno dato i vari medici consultati.
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
Grazie dottore, seguiró il suo consiglio. A parte la tensione al polpaccio io non accuso altri sintomi, però questa cosa mi sta mandando fuori di testa. In generale entrambe le gambe sono un po’ doloranti, la destra però sembra più sofferente. Ho anche (a riposo) delle piccole fascicolazioni e come se qualcosa si muovesse nei muscoli. La sensazione scompare in movimento. Secondo Lei, può essere un’iperattività muscolare dovuta alla mia condizione di ansia e stress? La mia paura è che i miei problemi siano sottovalutati e scambiati sempre e solo per ansia. Poi Internet è fortemente ansiogeno. Se fosse una malattia tipo sm, avrei dei sintomi ben specifici giusto? E qualcuno si sarebbe accorto e mi avrebbe fatto fare degli approfondimenti?
Ho il terrore che si stia sottovalutando il problema. Però non ho deficit di movimento, non ho stanchezza, e credo che in caso di sm il sintomo/i vari sintomi sarebbero eclatanti e non sopportabili come il mio... però il dubbio rimane.

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
I sintomi che riferisce possono avere un'origine ansiosa ma anche lombosacrale, qualche piccolo problema alla schiena, questa è un'altra ipotesi.
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Intende un problema di postura? Io sto molto tempo seduta causa studio.