Sospetto di sclerosi multipla

Buonasera, sono un ragazzo di 26 anni.
Da un mese a questa parte, improvvisamente, svegliandomi una mattina il lato del mio piede sx ha smesso di funzionare! La pelle è insensibile al tatto, come se quella zona fosse fasciata! Non ho ricevuto traumi in quella zona, Non avverto ne problemi nello svolgimento delle attività, ne tantomeno dolore! Dopo aver visto ne miglioramenti ne peggioramenti ho deciso di fare una elettromiografia nella zona interessata, non riscontrando però nessun tipo di problematica.
Se non che da qualche giorno ho iniziato ad accusare saltuariamente, nel corso della giornata, uno stato confusionale, sopratutto mentre cammino, come se fossi di punto in bianco ubriaco! Tornando a casa ripeto alcuni test per l’equilibrio, non riscontrando però problemi... Accuso saltuariamente mal di testa, complice anche un leggero abbassamento della vista.
A volte sento come dei piccoli spilli pungermi in diverse parti del corpo con prevalenza la zona dei piedi.
Gambe pesanti, stanchezza e umore sbalzato chiudono il quadro! Ultimamente sono sicuramente in un periodo un po’ frenetico e stressante, ma quello che mi preoccupa maggiormente sono queste vertigini e il piede che non da miglioramento da oltre un mese... Informandomi non ho fatto altro che aumentare comunque le mie preoccupazioni, avendo dei livelli bassissimi di vitamina D (assumo integratori mensili).

Come mi consigliate di procedere?

Risonanza magnetica?

Ci sono presupposti per una sclerosi multipla?

Grazie in anticipo per una risposta
[#1]
Dr. Vincenzo Sidoti Neurologo 566 16 27
Gli elementi clinici sono troppo pochi per poter fare delle ipotesi.
Il disturbo al piede sembrerebbe di tipo periferico, il resto della sintomatologia e' troppo vago ed aspecifico per dargli un ruolo.

Certamente necessita di una valutaz clinica neurologica

Dott Vincenzo Sidoti

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta!
Si, fatta eccezione di sporadiche punture non ho particolari dolori, eccetto comunque gambe pesanti e qualche fastidioso formicolio. Quello che comunque ha accentuato la mia preoccupazione è stato proprio il problema di abbassamento della vista, con relativa sensazione di confusione e calo di concentrazione, mal di testa e vertigini. Sul piede purtroppo, visionato anche dal neurologo che mi effettuò l’elettromiografia, non se ne viene a capo. Mi è stato consigliato di aspettare per valutare una possibile evoluzione. Purtroppo anche a livello psicologico questa situazione sta diventando difficile da gestire in quanto questa tipologia di problematica mi genera ansia e agitazione, avendo letto comunque i vari sintomi associabili a sclerosi multipla. Prenoterò la visita neurologica, dopo aver fatto un esame sierologico per Covid. Detto ciò, la ringrazio nuovamente e le auguro buon anno
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, mi veniva un dubbio! Può essere un problema generato dalla celiachia? Ho diversi parenti celiaci e quando feci il test è stata riscontrata la possibilità di svilupparla nel corso del tempo! La ringrazio nuovamente

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa