Vuoti di memoria

Buongiorno,
Sono una ragazza di 35 anni, scrivo per avere un chiarimento per quanto riguarda i vuoti di memoria.

Premetto che sono una persona tendenzialmente ansiosa, mi sono successi ultimamente episodi in cui la memoria è venuta a meno.

La scorsa settimana ero al lavoro e per qualche secondo mi è successo di non ricordare come mi fossi recata al lavoro, se in motorino come solitamente faccio o in macchina, questa sensazione ha generato immediatamente una forte ansia, pochi secondi dopo mi sono ricordata.

Premetto che mentre mi recavo al lavoro, il viaggio in motorino è stato automatico e non pensato in quanto ero impegnata in una conversazione telefonica.

Mi chiedevo se questo episodio, associato ad altri, per esempio dimenticare di chiudere la porta di casa, lasciare l’acqua del lavandino aperta sia una segnale di qualcosa di preoccupante o spia di uno stress da meglio gestire.

Ho due bambini e sono spesso di fretta e mentre faccio una cosa penso ad altre cose che devo fare.

Grazie anticipatamente per la risposta
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Signora,

la sintomatologia descritta sembrerebbe di origine ansiosa e da stress, caratterizzata anche da deficit di concentrazione e di attenzione.
Ritengo non sia nulla d’importante ma se dovesse persistere si rivolga ad un neurologo per avere una valutazione diretta del caso, sarà poi il collega che chiederà eventuali esami diagnostici se lo riterrà opportuno.
Stia tranquilla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio