Avrei da fare una domanda a un neurologo per una tac alla testa

Indagine eseguita in modo diretto come da richiesta per disturbi del comportamento e deterioramento cognitivo non si apprezzano focolai emorragici a sede intra e ed extra-assiale strutture mediane di riferimento asse.
accentuata ipodensita della sostanza bianca periventricolarecon maggiore evidenza a sedeparietale profonda a destra in quadro compatibile con forma di leucoencefalopatia cronica non apprezzabili segni di atrofia sovra o sottotentoriale con regolare rappresentazione della cavità ventricolare e degli spazzi liquorali periencefalici della convessità a giudizio clinico eventuale approfondimento Rm che ne pensate grazie!
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

alla Sua età è frequente il riscontro di questo tipo di reperto che indica una ridotta ossigenazione cerebrale configurando una vasculopatia cerebrale cronica che spesso è asintomatica, a volte invece può causare disturbi della memoria e cognitivi.
Si rivolga al neurologo per avere un'adeguata terapia farmacologica.
Importante tenere sotto controllo pressione arteriosa, glicemia e colesterolo.
Molto utile praticare attività fisica costante, se possibile.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa