Utente 162XXX
Buongiorno,
sono preoccupata per un problema che ha colpito mio papà (76 anni) nei giorni scorsi (precisamente mercoledì, 5 giorni fa).
Improvvisamente si rende conto di vedere le immagini sdoppiate. Al Pronto Soccorso gli hanno fatto gli esami del sangue, la TAC e la visita neurologica.
Le analisi del sangue sono nella norma, tranne l'MPV che è risultato 9,6fl (7,0-9,0).
Il referto della TAC è questo:
L'indagine tomodensitometrica è stata eseguita esclusivamente in condizioni basali con scansioni da 2,5 e 5 mm. Non sono apprezzabili alterazioni a carattere focale del parenchima encefalico in sede sotto o sovratentoriale. Le strutture della linea sagittale mediana sono in asse. Il sistema ventricolare è regolare per sede, forma e dimensioni.

La visita neurologica ha dato questa risposta:
EON: nella norma ad eccezione di diplopia più marcata nello sguardo verso dx per probabile ridotta escursione del m. retto esterno di dx (paralisi VI n.c.dx).
APR non vi è patologia tiroidea (TSH nella norma)
C: possibile mononeuropatia (paralisi del VI n.c.dx)
Si consiglia esecuzione ambulatoriale di RMN encefalo (escludere lesioni del tronco), schema di Hess, quindi visita neurologica di controllo. Nel frattempo Merilin 1 c al dì per un mese.
Questa mattina ha fatto la RMN e l'esito è questo:
Modesti segni di ipotrofia parenchimale.
Non sono apprezzabili alterazioni del segnale del parenchima cerebrale sotto e sopratentoriale.
Le strutture della linea mediana sono in asse.
Il sistema ventricolare è simmetrico, di dimensioni normali.
Normale configurazione delle cisterne periassiali.
Simmetrica rappresentazione dei solchi delle convessità cerebrali.
Riconoscibili e pervi i principali rami arteriosi endocranici.
Si segnala presunta variante anatomica con arteria cerebrale anteriore destra che nasce direttamente dall'arteria carotide comune.

Ora abbiamo anche prenotato una visita oculistica.

Avrei piacere di capire che cosa vuol dire il risultato della RMN. La variante anatomica è qualcosa di molto grave?

Mio papà continua a vedere le immagini sdoppiate, anche se ogni tanto pare veder nitido.

Mille grazie
Paola

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paola,

il referto della RM lo possiamo considerare normale.
La variante anatomica non si considera patologia ed è presente dalla nascita. La modesta ipotrofia potrebbe anche essere compatibile con l'età del papà.
Faccia visionare la RM al neurologo prescrittore per la valutazione del caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 162XXX

Gent.mo dott. Ferraloro,
La ringrazio moltissimo per la risposta.

Ieri ha fatto anche la visita oculistica ed il medico ha detto che potrebbe anche esser stato un problema vascolare che si è risolto in fretta e bene...

Cordiali saluti
Paola Dellara