Utente 926XXX
Egregio dottore, le scrivo sulle condizioni di mia madre. 67 anni a maggio, ha eseguito una risonanza magnetica al rachide cervicale, lombare e dorsale, in seguito a persistenti dolori alla schiena, di seguito il referto:

Quadro di RM di diffusa alterazione di segnale del rachide, specie dei distretti dorsale e lombare, per la presenza a carico di quasi tutti i corpi vertebrali e di alcuni archi posteriori di estesi fenomeni di sostituzione midollare con visibilità di numerosi focolai di aspetto ipointenso in sequenza SE T1 e T2w e segnale eterogeneo in STIR i più significativi dei quali si localizzano a livello di L5 e di s1. Non evidenza di lesioni a sconfinamento extra-comportamentale.
Lieve stenosi osteo-fibrosa del canale spinale, al livello C3-C6, generata da spondilosi posteriore ed ipertrofia dei legamenti gialli per artrosi intersomatica ed interapofisaria. A tale livello si rilevano impronte segmentarie multiple della doccia sub aracnoidea anteriore per la presenza di focalità erniarie sub legamentose a sede mediana-paramediana.
Non si rilevano focolai intrinseci di segnale patologico a livello del midollo.
Deviazione scoliotica sinistro-convessa del segmento lombare in paziente con instabilità articolare L2/L3 per netta riduzione della rima articolare sul versante di dx.
Osteoangioma vertebrale del soma di D8.
Lieve ecstasia cistica di alcune tasche radicolari sacrali.
Nel sospetto di possibile patologia infiltrativa diffusa il reperto va completato con rivalutazione post-contrastografico e consulenza ematologica.

Qualche giorno prima mia madre aveva eseguito analisi di routine con questi esiti:

Azotemia 39
Glicemia 90
GOT 30
GPT 23
Indice di katz 13
Proteina C reattiva negativa
Htg-ab 20
TPO 10

Emocromo nei limiti tranne
WBC 2,9 (valore tipico di mia madre a causa di una leucopenia congenita, negli anni ha avuto anche valori come 2,2)
NE 1.6

RDW 10.5
MPV 12.2

Il referto ci ha molto preoccupato, anche perché parlando con il dottore ci ha paventato il serio rischio che si si tratti di un mieloma, per cui ci ha prescritto ulteriori analisi specifiche.
Quello che le chiedo è se le anomalie evidenziate non possano essere legate ad altre patologie diverse dal mieloma, vista la forte osteoporosi di cui soffre mia madre ed un quadro clinico nel complesso buono. Mi rendo conto di chiederle forse troppo, ma è stato un fulmine a ciel sereno e vorrei capirne di più, anche se la paura che si tratti di qualcosa di brutto è tanta.
La ringrazio in anticipo e la saluto cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Dal referto: "estesi fenomeni di sostituzione midollare con visibilità di numerosi focolai" sembra che al posto del midollo osseo normale, ci sia una sottostante patologia. Poterbbe essere mieloma, certo ma alle volte la osteoporosi puo apparire simile in RM. Potrebbereo pero anche essere altre cose, come metastasi, leucemia/linfoma o iperplasia midollare. Come le consiglia il radiologo, "Nel sospetto di possibile patologia infiltrativa diffusa il reperto va completato con rivalutazione post-contrastografico e consulenza ematologica."
Dr. Eytan Raz

[#2] dopo  
Utente 926XXX

La ringrazio di cuore dottor Raz per la sua accurata risposta, la terrò informato sui risultati delle successive analisi. Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
grazie
Dr. Eytan Raz

[#4] dopo  
Utente 926XXX

Egregio dottore, abbiamo ritirato le analisi ematiche e fatto la consulenza ematologica. esami tutti nella norma e a parere dell'ematologo si esclude la possibilità che possa trattarsi di una patologia ematica.
Gli unici valori alterati erano riferiti al LDH (latticodeidro...) valore 569 (range 240-480)
e il valore dell' I g M siero 294 (range 40-230)
ai quali però il dottore non ha dato molto peso (forse perché mia madre ha avuto l'epatite in passato...).
Le nostre ricerche continuano, su una possibile causa secondaria, però nello scorso anno mia madre ha effettuato diversi controlli che le elenco:
mammografia a luglio 2012 (tutto nella norma)
pap test (tutto nella norma)
visita gastroenterologica con annessi analisi del sangue con market tumorali, tutto nella norma. Con gastroscopia da ripetere quest'anno (ogni 2 anni gli è stato prescritto) e quella del 2011 con esame istologico negativo.
Analisi del sangue occulto nelle feci, tutto nella norma
controllo alla tiroide con valori nella norma
Radiografia Torace, 1 mese fa, senza particolari rilievi
Visita cardiologica con esito positivo
Settimana prossima potremo prenotare la risonanza magnetica con mezzo di contrasto, appena avrò i risultati le farò sapere. Cosa ne pensa?
Grazie per il tempo che vorrà concedermi.


[#5] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Se l' ematologo ha detto che va tutto bene, la cosa ci tranquillizza!
Dr. Eytan Raz