Utente 368XXX
Gentili Dottori, vi sarei grato se proteste spiegarmi questo referto di eeg. sono un ragazzo di 20 anni fortemente ipocondriaco. Attività alfa 8 c/s di media ampiezza simmetrica ben modulata e reagente, post-rolandica. Attività rapide ipovoltate sulle derivazioni frontotemporali. Iperpnea e SLI con effetti fisiologici.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,
il quesito da Lei posto deve essere rivolto alla sezione di Neurologia in quanto di competenza dei relativi Specialisti afferenti a quell'area.
Un cordiale saluto.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#2] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per interpretare un EEG è necessario conoscere il motivo per il quale è stato effettuato.
Infatti se Lei non avesse una sintomatologia sospetta, per es., per crisi convulsive il tracciato in questione si può ritenere normale.
Mi faccia sapere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#3] dopo  
Utente 368XXX

Scusate se rispondo adesso. Comunque ho fatto questo eeg perché sono fortemente ipocondriaco e soffro di frequenti mal di testa nella parte alta sinistra. Pressando quell area sento che è indolenzita. Comunque non ho mai avuto crisi convulsive. Il referto parla di questo??

[#4] dopo  
Utente 368XXX

Dottor Ferrarolo Dottor Ferrarolo mi sarebbe utile contattarla dato che abito nella provincia di messina

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le ho già detto che il tracciato si può considerare nella norma, stia tranquillo.
Non c'entra nulla l'indolenzimento alla pressione delle mani col reperto riscontrato.

Nella mia pagina personale trova il recapito telefonico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 368XXX

Gentile dottore posso sapere cosa vuol dire attività rapide ipovoltate sulle derivazioni fronto temporali?? La ringrazio

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tratta di un tipo di attività elettrica cerebrale che si può riscontrare anche in soggetti normali ma in una discreta percentuale di casi può essere presente anche in soggetti che soffrono di cefalea.
Le ricordo pure che l'attività elettrica cerebrale è variabile per cui può essere che tale reperto non venga riscontrato in eventuali futuri EEG.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 368XXX

Qui di non è niente di grave giusto dottore?

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza non si possono dare certezze, intuitivamente non sembrerebbe nulla d'importante ma una visita neurologica per avere una diagnosi del tipo di cefalea è certamente indicata.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 368XXX

Ma devo farla urgentemente questa visita neurologica? L eeg risale a gennaio 2015.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non vedo particolari urgenze, solo se la cefalea dovesse persistere la visita risulta indicata.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro