Utente 890XXX
Gentili dottori,
sono una donna di 48 anni, e 9 giorni fa ho affrontato un intervento di correzione di miopia ed astigmatismo all'occhio destro, con la tecnica laser ad eccimeri PRK. La mia miopia deriva (ce l'ho tutt'ora) da un difetto congenito mai curato, quindi il recupero della funzionalità visiva, anche con l'intervento di cui sopra, è parziale, probabilmente fino a 6/10. Ho ripreso a lavorare dopo una settimana, seguendo scrupolosamente la terapia dei colliri assegnatami; la mia professione mi porta a fissare il videoterminale per 7 ore al giorno, e noto che il mio occhio destro non mette a fuoco praticamente nulla a quella distanza, con la conseguenza che l'unico a lavorare risulta essere l'occhio sinistro, il quale la sera denuncia affaticamento. Vorrei chiedere se è prematuro recarmi da un ottico per la prescrizione di una lente per vedere meglio da vicino con l'occhio operato, o se è utile attendere l'ultima visita di controllo post-operatoria fissata tra venti giorni, tenendo conto inoltre che la stabilizzazione dell'occhio operato avverrà addirittura tra qualche mese.
Grazie per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

Dopo 9 giorni dall'intervento di PRK, è assolutamente normale avere delle difficoltà visive, specie da vicino. L'eventuale uso di occhiali, non Le apporterebbe comunque grossi giovamenti. Meglio aspettare pazientemente la visita oculistica già prefissata.

In bocca al lupo!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2] dopo  
Utente 890XXX

Ringrazio per la risposta. L'unica preoccupazione che rimane ora è l'eccesso di lavoro per l'altro occhio. Ma forse per un breve periodo è in grado di sopportare e compensare egregiamente la latitanza visiva del fratello, anche davanti ad un video per molte ore. Buon lavoro a Lei.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Già, l'eccesso di lavoro potrà creare affaticamento nell'occhio "sano", ma non corre nessun rischio!

Forza! :-)
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it