Utente 206XXX
Salve,

ho sono una studentessa di 27 anni con nessuna particolare patologia o malattia.

Da diversi anni mi capita di avvertire una sensazione di pesantezza agli occhi (talvolta fortissima) quando mi trovo a fissare il computer, la televisione, la lavagna di un'aula, una persona che parla, lo schermo di un cinema. Riesco ad alleviare questo fastidio usando il palmo della mano a sostegno del mento, possibilmente poggiando il gomito al tavolo o al bracciolo della poltrona su cui sono seduta. E' come se sostenendo con la mano il peso della testa io riuscissi ad alleggerire la vista.
Mi capita a qualsiasi ora del giorno, indipendentemente dall'essere particolarmente stanca o no, dalla distanza a cui si trova l'oggetto della mia osservazione (pc vicino o lavagna lontana non fa differenza).

Sono stata da un ottimo oculista che, a seguito di una visita approfondita, non ha riscontrato alcunchè di anomalo.

Grazie a chi vorrà rispondermi per il parere.

Luisa.

[#1] dopo  
Dr. Giulio Bamonte

36% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Salve,

l'astenopia (stanchezza visiva, descritta spesso come senso di pensantezza visiva) e'comune in soggetti giovani ceh studiano o lavorano da vicino , per esempio davanti a un computer. Potrebbe trattarsi di ipermetropia, oppure di uno strabismo latente, oppure di una forma di emicrania, oppure di un bel niente.
Se uno strabismo latente o un disturbo della convergenze e dell'accomodazione e'stato escluso e la visita e'stata eseguita mettendo le gocce per bloccare il muscolo ciliare e vedere la refrazione in cicloplegia direi la terza opzione, altrimenti farei una visita escludendo questi aspetti.
cordiali saluti,
Dr. Giulio Bamonte.
Oculistica, Retina, Cataratta, Glaucoma
www.giuliobamonte.it

[#2] dopo  
Utente 206XXX

La ringrazio per la pronta risposta, Dr. Bamonte.

Il mio oculista ha usato delle gocce che hanno dilatato le pupille. Se ben ricordo me le ha somministrate tre volte a intervalli regolari di tempo prima di effettuare i successivi controlli, escludendo infine ogni tipo di disturbo.
Solitamente impiego il mio tempo per metà stando al pc e per l'altra metà sui libri. Non soffro particolarmente i mal di testa o le emicranie.
Magari non ho alcuna grave patologia, tuttavia il disturbo c'è ed è abbastanza fastidioso.

[#3] dopo  
Dr. Giulio Bamonte

36% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
OK. passera'con la fine degli studi allora. Purtroppo e'cosi mi creda. Se non ha trovato nulla il collega dopo la visita con i colliri vuol dire che non e'ipermetrope.
Rimangono i disturbi della motilita'.
Visita Ortottica?
Dr. Giulio Bamonte.
Oculistica, Retina, Cataratta, Glaucoma
www.giuliobamonte.it