Utente 155XXX
Gentili dottori espongo il mio caso che mi perseguita da 2009.
avverto i seguenti fastidi:
1)prurito continuo agli occhi da due anni in particolare sulle ciglia sia nella parte superiore che inferiore, sia nelle caruncole lacrimali sia a destra che a sinistra. in particolare le caruncole sfregandole mi si gonfiano e mi si arrossiscono provocandomi un grosso fastidio.
2)a volte avverto anche dei dolori passeggeri come se avessi uno spillo sempre nelle caruncole
3)ho quasi sempre gli occhi arrossati
4)non riesco a tenere puliti gli occhi. li lavo un momento prima e dieci minuti dopo mi si crea una poltiglia a volte grigia e volte gialla.
spero di essere stato chiaro mi sono servito di internet per cercare alcuni termini. ho consultato diversi dottori. queste sono state le terapie:

primo oculista: iridium salviette + netildex collirio monodose 1 goccia per tre volte al giorno (per una settimana ha funzionato poi come prima)

secondo oculista: mi ha diagnosticato una congiuntivite e mi ha prescitto: fluaton collirio + lasticolm collirio 4 volte al giorno per dieci giorni (per una settimana ha funzionato poi come prima)

terzo oculista: mi ha diagnosticato una congiuntivite e mi ha prescitto: betabioptal collirio 4 volte al giorno per 7 giorni (per una settimana ha funzionato poi come prima)

quarto oculista: mi ha diagnosticato una blefarite e mi ha prescitto: tobradex collirio 4 volte al giorno per 5 giorni + opatanol collirio 2 volte al giorno per due mesi + blefarette garze + lacrime artificiali systane + impacchi di acqua calda (anche qui stessa cosa. finito di mettere tobradex tempo una settimana tutto è tornato come prima ma per scrupolo ho continuato a mettere opatanol anche se nel frattempo avevo prurito)

ieri impazzivo da prurito e il mio medico di base mi ha prescritto cortison chemicetina unghento oftalmico. non so però se devo metterlo perchè leggendo le indicazioni terapeutiche mi sono accorto che ci sono mille controindicazioni. e siccome ho appena terminato la terapia del quarto oculista non so se facendo pasticci di farmaci potrei provocare qualche danno agli occhi. quindi chiedo a voi un parere. non so cosa fare anche il mio medico di base ha detto che è davvero strano che non passi.
grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, da quello che lei scrive sembrerebbe soffrire di una forma di congiuntivite allergica, probabilmente ha fatto delle terapie troppo brevi, in alcuni casi è necessario proseguire le terapie cortisoniche per periodi molto lunghi con cortisonici di superficie ed a basso dosaggio, talvolta è utile associare una terapia antistaminica generale, le consiglio di tornare dall'oculista (magari l'ultimo) e raccontargli del parziale insuccesso della terapia, sicuramente potrà consigliarle un programma terapeutico più lungo e magari più efficace.
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 155XXX

Gentile dott Rotondo, la ringrazio per la celere risposta. nel frattempo lei mi consiglia di utilizzare comunque il cortison chemicetina?

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
forse sarebbe meglio aspettare la vista oculistca, ma per qualche giorno può usarla
cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo