Utente 195XXX
Buonasera a tutti, non so se avete mai sentito parlare del PVS (Power Vision System). Nel caso non lo conosceste, è un "metodo" creato da David De Angelis per la cura e prevenzione della miopia e della presbiopia (ma soprattutto della prima). Secondo questo metodo si dovrebbero allenare i muscoli degli occhi facendo stretching oculare e afferma inoltre che i miopi dovrebbero mettere lenti positive per riuscire a migliorare, mentre i presbiti lenti negative. Questo perché secondo la spiegazione del libro, ogni organo si adatta alle stimolazioni specifiche indotte, e gli occhi e la loro capacità refrattiva non fanno eccezione.
Le domande che pongo sono principalmente due:
- Posso intraprendere questo percorso senza correre il rischio di peggiorare la situazione (oppure c'è qualche rischio)?
- Funziona davvero? (O quantomeno, potrebbe funzionare)??

Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Rischi non ne corre, in quanto ai risultati non ci sono studi scientifici che ne dimostrino l'efficacia.

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 195XXX

Bene, già che non corro rischi è un'ottima cosa. Quindi opterei per il "tentar non nuoce" e sperimenterò il metodo personalmente.
Anche se non ci sono studi scientifici che dimostrano l'efficacia del metodo, secondo un Suo parere da esperto in materia, pensa che possa esserci questo miglioramento fino alla completa regressione della miopia?
In altre parole, è vero che gli occhi, come ogni organo si adatta alle stimolazioni specifiche indotte?

Grazie per la preziosa collaborazione.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Le impressioni personali in Medicina non contano.
Noi ci basiamo su prove scientifiche per decidere se prescrivere o meno terapie od esercizi ortottici.
Attualmente nessuno ha mai dimostrato scientificamente che il PVS faccia regredire la miopia dovuta ad un allungamento del bulbo oculare.
Se invece parliamo di falsa miopia, cioè dovuta ad eccessiva accomodazione, il discorso cambia.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 195XXX

Scusi l'ignoranza in materia, ma se ad esempio io dovessi riuscire a far regredire la miopia con questo metodo, sarebbe valida come prova scientifica?
In caso di risposta negativa, come si può provare scientificamente l'efficacia o meno del metodo??

Grazie mille.

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Per Esempio:
si prendono 2 gruppi di pazienti omogenei con miopia (almeno 100 per gruppo),
in un gruppo si effettua il trattamento, mentre nell'altro non si effettua.
Dopo 1 anno si vede la percentuale di miglioramento, di stabilità e di peggioramento nei 2 gruppi.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#6] dopo  
Utente 195XXX

Ho capito, la ringrazio infinitamente per tutte le utili informazioni che mi ha fornito.

[#7] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
nMIO caro FIGLIOLO
ha ragione il dott ORIONE
non ci sono studi scientifici che ne dimostrino l'efficacia di questo trattamento.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#8] dopo  
Utente 195XXX

Non lo metto in dubbio. Ma credo che il fatto che non ci siano prove scientifiche non significa che non funziona, ma semplicemente che non è stato scientificamente provato se funziona oppure no.
Del resto, come non c'è la prova scientifica del suo funzionamento, non mi pare ci sia nemmeno la prova scientifica del suo NON funzionamento.
Quindi a mio avviso, visto che non si corrono rischi, si può provare.
Se non funziona, almeno ci ho provato; ma se funziona, ricomincia una nuova vita fatta di una visione perfettamente nitida e senza occhiali o lenti.

[#9] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se funzionasse, ci sarebbero TANTISSIMI lavori scientifici (anche solo sponsorizzati dalla Ditta che costruisce la macchina che avrebbe tutto l'interesse a farli fare e a pubblicarli, non crede?)
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#10] dopo  
Utente 195XXX

Quale macchina scusi? L'unica cosa da comprare per i miopi che vogliono provare questo metodo sono gli occhiali con lenti positive.
Inoltre, se funzionasse, può anche darsi che la scienza tenda a nascondere questa cosa perché altrimenti non si venderebbero più occhiali (che oltretutto non costano così poco).

[#11] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi riferivo ad un metodo che era in voga anni fa di stimolazione retinica con un macchinario.
Se si riferisce invece al metodo con stimolazione accomodativa può provare, sicuramente non la danneggerà.
Ci faccia sapere
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#12] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
ATTENZIONE, ho ricevuto questa mail ed ho avuto riscontri di esperienze simili sul web:

Buongiorno gentile dottore,
Vorrei parlarle di una cosa seria, il metodo pvs power vision system del libro ’'come sono guarito dalla miopia’’ di David De Angelis, mi ha fatto venire le miodesopsie.
Da allora vivo un inferno, sono troppe, tantissime, disturbanti, si presentano quasi tutto il giorno e non solo guardando il cielo, anche guardando la televisione e quando stendo le vedo sui capi di colore scuro.
Nel web ci sono altre testimonianze oltre la mia, un buona percentuale.
Sono SICURA che l’utente che ha posto quella domanda lo ha fatto per causa mia, sto avvertendo le persone di questa possibilità ed ho ricevuto tantissimi insulti dallo stesso de angelis in primis, che nega con enfasi che i suoi esercizi mi abbiano ridotta in questo stato.
E non sono l’unica ad essersi ritrovata così.
Io volevo informarla che esiste un effetto collaterale di questi esercizi, anche se ad alcune persone fortunate le miodesopsie non sono venute.
La cosa grave, di cui mi sono resa conto tardi, è stata seguire i consigli di un uomo che non è medico ma pretende di essere al pari di voi che lo siete.
(lui stesso una volta ha scritto che pur non avendo una laurea, di occhi ne sa come voi)
Io adesso ho la vista danneggiata.
Grazie per avere risposto alla mia e mail, le auguro una buona giornata!
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#13] dopo  
Utente 195XXX

Sì, so chi può averle mandato questa mail e dove ha scritto: "Sono SICURA che l’utente che ha posto quella domanda lo ha fatto per causa mia" con la parola "sicura" messa ben in evidenza si sbaglia. È vero che sono la stessa persona, ma ho posto prima la domanda e poi ho visto il video su YouTube dove "questa persona" diceva della sua esperienza.
Evidentemente "questa persona" non ha capito nulla di me, credendo che io ho postato questa domanda in seguito ad un suo commento senza nemmeno conoscermi e senza sapere che ho iniziato anni fa col metodo Bates e nei mesi scorsi ho voluto integrare col PVS. Come ho già scritto nel video, forse prima di parlare (o scrivere in questo caso), sarebbe bene conoscere le persone e le loro storie. Non dico che non doveva scriverle, ma almeno non dire di essere sicura, visto che non mi conosce.
Chiusa la parentesi di "questa persona", vorrei integrare la domanda chiedendole anche cosa sono le miodesopsie (so cosa sono, e che sono chiamate anche "mosche volanti" ecc.. Vorrei invece sapere perché si vedono e da cosa sono provocate) e se è vero che una buona alimentazione e una buona ossigenazione possono farle passare.
Grazie di nuovo per la disponibilità.

[#14] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007