Utente 235XXX
Buongiorno,

Settimana prossima mi sottoporrò ad un intervento di chirurgia refrattiva Lasek per correggere una miopia di -3,50 da entrambi gli occhi con leggero astigmatismo di 0.50 da entrambi gli occhi. Purtroppo ho una scarsa lacrimazione ed una dilatazione pupillare al buio di 7,05 e 7,19 (scusate il linguaggio poco tecnico!)...credete che questi due dati possano inficiare la buona riuscita dell'intervento con aloni notturni permanenti?
Per motivi di lavoto utlizzo il PC per 8 ore al giorno, dopo quanti gg potrò quindi tornare al lavoro?
Sapete grosso modo dirmi dopo quanti gg potrò rimettermi alla guida?

Grazie mille per la vostra disponibilità e per il servizio offerto!!

[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Il difetto miopico è lieve per cui non dovrebbero risultare disturbi notturni. Evidentemente la curvatura e lo spessore della cornea consentono di effettuare questo intervento ed il suo chirurgo ne avrà tenuto conto.
Per il lavoro e la guida calcoli una decina di giorni.
Cordiali saluti
Dr. Demetrio Romeo

[#2] dopo  
Utente 235XXX

Quindi il fatto di avere una dilatazione della pupilla così importante può essere compensato andando a "lavorare" maggiormente sullo spessore corneale? Le conseguenze saranno un recupero visivo più lento ed un decorso post operatorio più difficile?
Mi sa dire per quanto tempo devo evitare di far entrare sapone o anche solo acqua negli occhi una volta eseguito l'intervento?

Grazie per la risposta!

[#3] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Per compensare il diametro pupillare ampio bisogna utilizzare più tessuto corneale, ma esistono dei limiti di sicurezza a cui tutti ci atteniamo. Il decorso post-operatorio non viene comunque modificato da questi aggiustamenti.
L'acqua e soprattutto il sapone non vanno bene fin tanto che la riepitelizzazione non è completa, cosa che può variare da paziente a paziente ed addirittura tra i due occhi dello stesso paziente (si vede comunque facilmente nelle visite di controllo dopo l'intervento).
Dr. Demetrio Romeo

[#4] dopo  
Utente 235XXX

Buongiorno Dottore,
Approfitto della sua disponibilità per un'ultima domanda: dopo quanti giorni potrò riprendere ad utilizzare la moto per i miei spostamenti quotidiani?

Grazie e buona giornata!

[#5] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Per spostamenti in città (a bassa velocità e con prudenza) dopo una dozzina di giorni.
Dr. Demetrio Romeo