Utente 249XXX
Salve,
tra qualche giorno ho le visite mediche per entrare nell'esercito come vfp1. Vorrei sapere se le caratteristiche dei miei occhiali possono essere motivo di inidoneità:
Occhio dx = Sf -3.50; Cil -0.25; Asse 60
Occhio sx = Sf -2
Tenendo in considerazione le seguenti cause di esclusione:

a. Le malformazioni, le disfunzioni, le patologie o gli esiti di lesioni delle palpebre e delle ciglia, anche se limitate a un solo occhio, quando siano causa di rilevanti disturbi funzionali; trascorso, ove occorra, il periodo di inabilità temporanea.

b. Le malformazioni, le malattie croniche e gli esiti di lesioni delle ghiandole e delle vie lacrimati, quando siano causa di rilevanti disturbi funzionali; trascorso, ove occorra, il periodo di inabilità temporanea.

c. I disturbi della motilità del globo oculare, quando siano causa di diplopia o deficit visivi previsti dal successivo comma g.) o qualora producano alterazioni della visione binoculare (soppressione); trascorso, ove occorra, il periodo di inabilità temporanea.

Sono necessari per il giudizio diagnostico:

cover test con eventuale valutazione del senso stereoscopico mediante test idoneo;

test di Worth: per la valutazione della soppressione.

d. Le gravi discromatopsie.

Rientrano in questo comma:

le distrofie maculari;

le maculopatie con alterazioni delle membrane profonde, eventualmente accompagnate da nistagmo, con discromatopsie che non consentono la visione dei colori fondamentali.

Sono necessari per il giudizio diagnostico il test delle matassine di lana colorate o, se non sufficiente, quello con le tavole di Ishihara; ove ritenuto necessario test di Farnsworth.

e. La anoftalmia; le malformazioni, le malattie croniche e gli esiti di lesioni dell'orbita, del bulbo oculare e degli annessi con rilevanti alterazioni anatomiche o funzionali; trascorso, ove occorra, il periodo di inabilità temporanea.

Rientrano in questo comma:

il cheratocono di qualsiasi grado;

le gravi distrofie corneali a qualsiasi stadio;

le uveiti e le infiammazioni dei tessuti e dei vasi retinici anche in fase di quiescenza;

le degenerazioni vitroretiniche regmatogene, anche se già sottoposte a specifico trattamento.

Per il giudizio diagnostico del cheratocono occorre l'oftalmometria e, ove necessario, la mappa corneale.

f. Il glaucoma e le disfunzioni dell'idrodinamica endoculare potenzialmente glaucomatogene; trascorso, ove occorra, il periodo di inabilità temporanea.

g. I vizi di refrazione che, corretti, comportano un visus inferiore agli 8/10 complessivi o inferiore ai 2/10 in un occhio.

h. I difetti del campo visivo, anche monoculari, che riducano sensibilmente la visione superiore o laterale o inferiore.

E' necessaria per il giudizio diagnostico la perimetria statica o quella dinamica o computerizzata.

i. L'emeralopia.

L'emeralopia e le distrofie tapeto-retiniche sono causa di inidoneità anche quando non si associano ad alterazioni evidenti delle membrane profonde dell'occhio.

Per il giudizio diagnostico sono necessari gli esami elettrofunzionali.

l. La miopia o l'ipermetropia, senza o con astigmatismo, che superi in ciascun occhio, rispettivamente, le 8 e le 7 diottrie, anche in un solo meridiano.

m. L'astigmatismo misto in cui la somma tra i due meridiani, miopico e ipermetropico, superi le 5 diottrie.

n. Le anisometropie in cui la differenza tra i meridiani più ametropi dei due occhi superi le 5 diottrie o che comportino alterazione della visione binoculare.

[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente, le caratteristiche del bando che ha accluso sono perfettamente compatibili con la sua ammissione per quanto riguarda le diottrie della correzione con occhiali.
Naturalmente non posso esprimere opinioni riguardo gli altri punti citati nel bando (senso cromatico, stereopsi, ecc.).
Presumibilmente, se lei è un soggetto oculisticamente parlando "sano" anche gli altri parametri saranno a posto. Se vuole avere però la certezza punto per punto, deve farsi vedere da un oculista portando una copia del bando in oggetto.
Cordiali saluti
Dr. Demetrio Romeo

[#2] dopo  
Utente 249XXX

La ringrazio per la sua gentile e celere risposta!
prima ho dimenticato di dire che ho anche un lieve assottigliamento della retina;potrebbe crearmi problemi alle visite?

[#3] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Sono causa di esclusione le degenerazioni vitreo-retiniche regmatogene e quindi anche alcune situazioni chiamate comunemente "assottigliamenti" retinici.
Tuttavia solo alcune di esse possono essere causa di esclusione ed inoltre sono difficili da evidenziare per cui, se lei non lo va a dichiarare specificamente, difficilmente verrà sottoposto ad un controllo così accurato da scovare tali assottigliamenti.
In bocca al lupo!
Dr. Demetrio Romeo

[#4] dopo  
Utente 249XXX

Se, invece, i criteri di esclusione da considerare fossero quelli sotto riportati, avrei qualcosa da temere??
-Funzionalità visiva uguale o superiore a complessivi 16/10 e non inferiore a 7/10 nell'occhio che vede meno, raggiungibile con correzione non superiore a 4 diottrie per la sola miopia, anche in un solo occhio, e non superiore a 3 diottrie, anche in un solo occhio, per gli altri vizi di refrazione.
Se sì,perchè?
Eventualmente ho anche occhiali con lenti:
occhio dx= Sf -3.25
occhio sx= Sf -1.50
Pensa che possano essere una buona alternativa il giorno delle visite o potrebbero crearmi ulteriori problemi?
Mi scusi per le domande infinite, sono davvero tanto confusa!
La ringrazio per la pazienza!

[#5] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Per quanto riguarda le lenti risulterebbe idonea anche per questo tipo di bando. Probabilmente sarebbe meglio presentarsi con gli occhiali con cui vede meglio. Infatti occorre raggiungere la capacità visiva complessiva di 16/10, cioè 8/10 con ciascun occhio oppure di 9/10 con il migliore e di 7/10 con il peggiore.
Se si presenta con occhiali con cui non vede bene, rischia di non passare.
Per questo ripeto il suggerimento: in caso di dubbio recarsi dall'oculista con copia dei bandi!
Buona serata
Dr. Demetrio Romeo