Utente 249XXX
Salve,
più di due anni fa ho avuto un distacco retina (probabilmente per trauma) ad un occhio e sottoposto a cerchiaggio. Sono miope, ma la mia non è una miopia degenerativa o maligna. Dall'OCT, il polo posteriore risulta conservato e la retina piana.
Visus: OS 10/10
OD 5-6/10

Sono in possesso di una patente B normale, rinnovata prima dell'episodio sopra citato e, che scadrà tra sei anni.
Alla luce di tutto ciò e delle nuove disposizioni in merito ai requisiti visivi, per non incorrere in problemi con la legge o con l'assicurazione, anche in caso di un eventuale incidente, cosa dovrei fare?

Nello specifico:
Posso guidare tranquillamente?
Tra sei anni, al monento del rinnovo, devo segnalare l'accaduto, anche se il problema si è risolto?
Devo presentarmi spontaneamente presso la commissione medica?
o altro?

Grazie Mille

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
il visus da lei riportato è naturale o con correzione?
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 249XXX

E' con correzione: -5 OS -7 OD

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

i requisiti di acutezza visiva che ha riportato soddisfano quanto richiesto dall' Allegato I al DM 30.11.2010 per l'idoneità alla guida per autoveicoli.
Pertanto la guida Le è consentita, a meno di complicazioni, fino alla scadenza della patente, che potrà rinnovare con visita monocratica (a meno che il medico certificante non ritenga necessario l'invio alla Commissione Medica Locale).

Distitni Saluti.


Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 249XXX

Scusate, ma non mi è chiara una cosa.
Di solito al rinnovo, ti fanno firmare un'autocertificazione, nella quale devi indicare se hai patologie visive degenerative...
La mia domanda è: devo farlo presente al medico oppure non rientra tra quelle sopraindicate?
Se lo dico, posso avere problemi per il rinnovo della patente

grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

l'anamnesi fornita al medico certificante deve essere completa e riportare senza omissioni i precedenti sanitari, ivi compresi quelli riguardanti l'apparato visivo.
Sarà poi il medico a valutare se sussistono i requisiti per l'idoneità alla guida.

Tenga presente che ove non venissero dichiarate le infermità pregresse di cui si è a conoscenza, oltre a commettere un illecito penalmente rilevante, in caso di sinistro successivo si rischia di non avere la copertura da parte della Compagnia Assicuratrice.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]