Utente 213XXX
Salve,
pongo questa domanda a nome di mio nonno. Dopo una visita oculistica fatta a causa di disturbi (appannamento) all'occhio destro, l'oculista gli ha prescritto l'utilizzo di occhiali, con questi risultati sulla griglia, nella dicitura "a permanenza":
Occhio destro: "Sf: +1", "Cil: +0,80", "Asse: 180"; Occhio sinistro: "10/10".
Invece, nella ricetta il medico ha segnato "OD: 10/10 +1/+0,80 (180)" "OS: 6/10".
Proprio qua sta il problema: non riusciamo a capire se c'è stato un errore del medico (che prima scrive 10/10 per l'occhio sinistro e poi 6/10) o se noi non riusciamo a decifrare cosa c'è scritto. In più - seppur il disturbo all'occhio destro sia diminuito - è ancora presente, in maniera più sporadica.
Vorrei quindi sapere cosa significano le diciture "Sf", "Cil" e "Asse" e se consigliate magari di tornare dal medico per chiarire l'equivoco.

[#1] dopo  
Dr. Diego Micochero

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
CORTINA D'AMPEZZO (BL)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Le diciture "Sf", "Cil" e "Asse" significano rispettivamente " Sfera" ( per la quantificazione del difetto visivo di miopia, ipemetropi, presbiopia ), " Cilindro " ( per la quantificazione dell'astigmatismo) e " Asse" ( dell'astigmatismo).
Da quanto ci dice sembra che effettivamente ci sia stato un errore nella trascrizione: senz'altro la cosa da fare è contattare lo specialista e chiedere un chiarimento.
Si eviterà così di incorrere in possibili spiacevoli errori nella costruzione degli occhiali.
cordialmente
DOTT.DIEGO MICOCHERO
DOTTORE DI RICERCA e già PROFESSORE a c.dell' UNIVERSITA' di PADOVA
Corso del Popolo, 21 PADOVA
340 5240373-338 8718992

[#2] dopo  
Utente 213XXX

La ringrazio per la risposta, provvederemo al più presto.
Cordiali saluti.