Utente 292XXX
Salve,e circa due mesi che sono pieno di calazii (in pratica due in un occhio e tre in un'altro tutti sulla palpebra inferiore).Andando a visita da un oculista mi ha prescritto per 15 gg betabioptal gel e tobradex collirio 3 volte al di non risolvendo niente.Sono andato a controllo dopo 15 gg di cura e mi ha prescritto per altri 15 gg tobral collirio e batabioptal gel con impacchi nn risolvendo alcun problema facendo anke gli impacchi di acqua calda 3/4 volte al di'...cosa posso fare? lui mi ha detto che nn posso rimuoverli chirurgicamente perke ce ne sono molti è vero?

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Dipende, si possono anche risolvere con iniezioni di cortisone dentro al calazio.
Deve, però, ricercare la causa della sua patologia.

Problemi digestivi o intestinali?
Esame del sangue nella norma?
Soffre di blefarite o meibomite?
Soffre di Dry Eye da eccessiva evaporazione?
Soffre di Rosacea?
Ha eseguito un esame delle ciglia per appurare la eventuale presenza di acari Desmodex?
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 292XXX

Grz per la risposta,soffro spesso di blefarite a detta dell'oculista però e la prima volta che ho a che fare con questi calazi ed ho 28 anni......

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se può rispondere alle mie domande posso provare ad aiutarla.
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 292XXX

Caro Dottore.
Di queste cose che dice lei soffro solo di blefarite per il resto è tt ok.

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La blefarite può essere causata da altre patologie e bisogna ricercarle.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com