Utente 305XXX
Buongiorno,
vi scrivo perché stamattina mi sono svegliata con l'occhio sinistro molto gonfio, tanto da non riuscire quasi ad aprirlo, e pieno di secrezioni. All'interno l'occhio é arrossato ma non avverto né dolori né altri fastidi. Durante la mattinata l'occhio sì é parzialmente sgonfiato e riesco a tenerlo un pò aperto.
Io sono fortemente allergica alla parietaria ma in questi giorni "grazie" alle temperature quasi invernali l'allergia era quasi scomparsa e comunque negli anni scorsi non mi era mai capitato un gonfiore di questo tipo agli occhi.
Inoltre mia figlia a inizio di questa settimana aveva un virus che oltre alla febbre le aveva provocato un arrossamento di entrambi gli occhi ma senza gonfiore: la pediatra ce l'ha fatto curare con il collirio Tobrastill.
In farmacia stamattina mi hanno consigliato di mettere iridina antistaminico.
Grazie in anticipo a chi mi rispondera'

[#1] dopo  
Dr. Marco Leozappa

24% attività
0% attualità
12% socialità
BRINDISI (BR)
SAN VITO DEI NORMANNI (BR)
BARI (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Si tratta di una forma di blefarocongiuntivite
Se bilaterale e accompagnata da prurito dovrebbe trattarsi di una forma allergica
Se invece monolaterale , e soprattutto essendo ci quell altro caso in famiglia , potrebbe trattarsi di una forma infettiva/virale
FAccia comunque un controllo poiché in quest ultimo caso puo associarsi una cheratite anche di lunga durata che necessita di trattamento specifico

Cordiali saluti
Dr. M. Leozappa, Dirigente Medico Oculistica Ospedale Perrino Brindisi ; S.Vito dei N. (Br) v.C.Battisti 4;
Tel 333 3176670

[#2] dopo  
Utente 305XXX

Grazie per la gentile risposta.

[#3] dopo  
Utente 305XXX

Grazie per la gentile risposta.
Mi consiglia direttamente una visita dall'oculista o inizialmente potrebbe bastare una visita dal mio medico di base?
Stamattina mi sono svegliata con occhio sinistro molto gonfio e molto rosso ed occhio destro con palpebra leggermente gonfia ma non rosso, non avverto prurito.
Ieri ho usato il collirio consigliato da farmacista.
Inoltre un' ultima domanda: posso andare al lavoro senza compromettere ulteriormente la situazione? Faccio un lavoro d'ufficio stando gran parte del tempo davanti al computer.