Utente 271XXX
Gentili Dottori, il mio cordiale saluto a tutti prima di porvi un paio di quesiti vi narro in breve la mia storia:
ho i 31
in febbraio di quest'anno (2013) ho fatto una visita oculistica di base alla asl,
la richiesi per scrupolo dato che in vita mia non avevo mai fatto visite oculistiche, non avendone mai avuto il bisogno,
ma lavorando molte ore al computer ritenevo utile controllare che fosse tutto apposto.
ora la dottoressa che mi ha visitato quella mattina era tremendamente stizzita per cause a me non note e fatto sta che la visita dura in tutto 10 minuti: mi ha dato un occhiata con la macchina che mostra il paesaggio (non ricordo il nome) e poi un veloce test delle lettere dell'ottotipo, niente gocce, fondo oculare e pressione.. quindi come dicevo in 10 minuti son stato sbolognato con la frase "la sua vista non ha problemi se proprio vuole lenti 0,5 destra e 0,7sinistra.
Ora passa del tempo ed il mese scorso mi son trovato a lavorare per tre settimane di fila (faccio il grafico) per almeno 12 ore al giorno davanti al computer sette giorni su sette. risultato occhi tremendamente fiaccati ed iniziavo a percepire una leggera difficolta di messa a fuoco delle lettere quando gli occhi eran più stanchi. Passato il periodo di superlavoro prenoto quindi una visita oculistica , questa volta in studio privato e 2 giorni fa mi reco nello studio per quel che credevo una visita per una astenopia
ed invece dopo una visita completa , il Dott. mi consiglia una topografia della cornea alla quale naturalmente non mi oppongo ed eseguitala riscontra cheratocono di 1 o 2 livello a entrambi gli occhi provo a riportare i dati della cartella:

occhio destro ( Ro 42.3D _ Rv 43.6D _ ast.: -1.3D - asse 171.7 _ ecc.: 067 _ hh 11.4)

occhio sinistro (: Ro: 43.6d _ Rv: 44.2 ast.: -0.6d _ asse: 27.5 _ ecc.: 0.71 hh:11.4)

il Dottore
mi spiega quindi in breve cos'è il cheratocono e mi prescrive un paio di occhiali correttivi
(+1 dx e + 1.25 sx) e mi consiglia una seconda visita tra 1 anno.

ora i quesiti
1) volevo quindi avere un parere su quanto successo soprattutto se ritenete che la visita ad un anno sia un tempo giusto
(considerando i tempi dilatati per un eventuale richiesta di cross linking).

2) so che è difficile fare pronostici sul procedere del cheratocono ma volevo ricevere conferme o smentite in merito al fatto che generalmente a partire dalla terza decade di vita questo genere di male tendesse a progredire più lentamente o a non progredire come avverrebbe in età puberale


un sentito ringraziamento per l'attenzione ed un rinnovato cordiale saluto a tutto lo staff ed i Medici.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
a 31 anni il Kcono può ancora peggiorare

Consiglio una Topografia corneale a scansione tra 4/6 mesi al massimo
Se si evidenzia un peggioramento: Cross Linking

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 271XXX

Grazie mille della pronta risposta Dott. Orione
ed i miei più cordiali saluti.