Utente cancellato

Gentili Dottori, con l'arrivo dell''autunno quest'anno ho iniziato ad avere un problema agli occhi che mi sta dando sempre più fastidio, elenco i sintomi:

  • sensazione di grande pesantezza delle palpebre
  • sensazione di secchezza dell'occhio (sento la palpebra sfregare sul bulbo oculare) che mi spinge ad aprire e chiudere spesso le palpebre
  • palpebre che si abbassano leggermente nei momenti in cui ho i suddetti sintomi
  • ogni tanto mi capita di avvertire un fortissimo "pizzico", una specie di puntura di spillo prolungata, all''interno dell'occhio vicino al naso (angolo mediale?) che mi passa solo se sfrego fortemente l'occhio

Non so se possa servire ma aggiungo che strizzo gli occhi ripetutamente sin da quando ero molto piccola e ho rinite nasale tutto l'anno, che non dipende da allergie, come dimostrato dalla visita allergologica con prove allergiche.

Questo disturbo compare con l'arrivo del tardo pomeriggio (a volte anche di mattina) e si accentua se sono in ambienti chiusi ed illuminati e quando sono al computer.
Se piango o lacrimo a causa di fenomeni atmosferici ecc, provo un grande sollievo, infatti spesso mi provoco la lacrimazione soffiandomi negli occhi.

Non ho arrossamento, qualche volta ho prurito e mi sveglio quasi sempre con le palpebre "a palloncino".
L'ultima visita oculistica ha evidenziato solo una leggera miopia bilaterale.

Spero di essere stata abbastanza esaustiva nella spiegazione e che possiate aiutarmi anche a trovare un rimedio al mio disturbo.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

Sembra, in effetti, che Lei abbia proprio il corredo sintomatico tipico dell'occhio secco. I rimedi sono vari e non possono essere applicati a tutti casi. Per un'idea sui possibili rimedi, le allego il link di un blog pubblicato qui su Medicitalia.

https://www.medicitalia.it/blog/oculistica/2124-6-trattamenti-efficaci-per-l-occhio-secco.html

Cordiali saluti anche da parte mia,
ap
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2] dopo  
135770

dal 2014
Gentile Dott. Pascotto, sono felice di aver ricevuto una Sua disposta, La ringrazio.
Ho letto le informazioni contenute nel link che mi Ha allegato, le ho trovate molto utili.
Volevo dire che nel frattempo mi è stato venduto in farmacia un collirio che si chiama Blu Yal e sin dalla prima istillazione ho provato un grandissimo sollievo per tante ore! Lo uso da 3 giorni e il mio quadro è cambiato moltissimo, sento molto di meno gli occhi secchi!
Approfitto ancora dell Sua disponibilità per chiederle se anche il leggero abbassamento palpebrale, che ho soprattutto alla sera, possa essere ricondotto al disturbo dell'occhio secco.

Grazie ancora Dottore, buona giornata.

[#3]  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Sì, se l'occhio, per la riduzione del film lacrimale, si infiamma, tende a rimanere meno aperto ed assume, quindi, un aspetto da pseudo-ptosi.

Buon giovedì! :-)
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it