Utente 389XXX
Buonasera,
sarei interessata a partecipare al concorso per commissari della Polizia di Stato, ma ho dei problemi visivi e non so se a causa di essi potrei essere giudicata non idonea.

La mia prescrizione medica recita:
OCCHIO DX: sf -50; cil +4.00; asse 80°
OCCHIO SX: sf +1.25; cil +4.25; asse 120°

Inoltre ho un forte strabismo (tuttavia ben corretto dagli occhiali), una visione sostanzialmente monoculare e visione stereoscopica minore della norma (osservando la tavoletta del test non vedo nessun oggetto emergere dal fondo). Tuttavia, con gli occhiali riesco a correggere tutto ciò e arrivo a 10/10 per l'occhio dx e quasi 10/10 per l'occhio sinistro.

Credo che in questa condizione mi verrebbe attribuito il coefficiente 3 e quindi sarei considerata non idonea. Potete confermarmelo?
So della possibilità di sottopormi ad intervento chirurgico in maniera tale da ridurre notevolmente il mio difetto: in tal caso diventerei idonea? Il problema della vista monoculare purtroppo non potrà togliermelo nessuna operazione: potrebbe essere motivo di esclusione dal concorso anche se il difetto visivo fosse ridotto in seguito all'operazione?

Ringrazio fin d'ora chiunque sarà così gentile da rispondere, grazie davvero.

Saluti

PS Nel caso vi servissero, riporto i parametri con cui vengono attribuiti i coefficienti durante le visite per il concorso:
- coefficiente 1: sommando quanto vedi con i due occhi, raggiungi i 16/10 complessivi senza bisogno di occhiali e l'occhio peggiore non vede meno di 7/10, se non hai strabismo e la percezione dei colori è normale alle Tavole di Ishihara
- coefficiente 2: se la tua vista è come sopra, ma per arrivare a quei livelli hai bisogno di occhiali di potere non superiore a 4 diottrie per la sola miopia, 3 diottrie per gli altri difetti di vista (sommando in ogni occhio l'eventuale astigmatismo, quindi in un occhio con 2 diottrie di miopia e 2 di astigmatismo equivale a 4 diottrie), fermi restando assenza di strabismo e se la percezione dei colori è normale almeno alle matassine colorate
- coefficiente 3: se il tuo difetto di vista è uguale o superiore a 10/10 sommando i due occhi e l'occhio peggiore non vede meno di 4/10, raggiungibile con correzione oltre le 3 diottrie ma non superiore alle 6 diottrie per la miopia con o senza astigmatismo, a 5 diottrie per l'ipermetropia con o senza astigmatismo e a 4 diottrie per l'astigmatismo misto
-coefficiente 4 :Se vedi complessivamente 8/10 e non meno di 2/10 nell'occhio che vede meno, con una correzione che non superi le 8 diottrie per la miopia con e senza astigmatismo, le 7 diottrie per l'ipermetropia con e senza astigmatismo e le 5 diottrie per l'astigmatismo misto o hai anche lievi alterazioni nella percezione dei colori alle matassine colorate

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
signorina
non so se le ho gia’ risposta anche in via privata
con il suo vizio refrattivo attuale non e’ idonea
valuti anche l’indicazione alla chirurgia refrattiva
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 389XXX

Grazie per il consulto e la disponibilità!