Utente 385XXX
SALVE DA UNA VISITA OCULUSTICA MI è STATO DIAGNOSTICATA UNA AREA ROTONDEGGIANTE A BORDI NETTI DI ATROFIA RETINICA AD H11. L'OCULISTA MI HA FATTO ESEGUIRE L'ESAME FLUORANGIGRAFICO DAL QUALE è RISULTATO UN AREA ROTONDEGGIANTE A BORDI NETTI DI 3 DP SENZA ALTERAZIONI DELL'IMMAGINE DOVUTA MOLTO PROBBABILMENTE AD UN INFEZIONE PEGRESSA. VOLEVO CHIEDERE CON CHE CADENZA TENERE SOTTO CONTROLLO QUESTA AREA E SE TALE CICATRICE PUO' RIACCENDERSI.
SALUTI

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
buongiorno

in genere le aree di atrofia corioretinica sono riconducibli anche a vecchie CORIORETINITI


raramente possono rattivarsi ed in genere lo fanno quelle da Toxoplasma


che sono in genere in area maculare o paramaculare
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333