Utente 183XXX
Buon giorno, sono una ragazza di 29 anni e dall'età di 7 anni ho iniziato a portare gli occhiali per miopia. All'età di 16 anni ho iniziato a esplorare il mondo delle lenti a contatto. Sempre sotto controllo medico ho portato fino a qualche mese fa sempre la stessa marca di lenti (giornaliere)in quanto adatte a me. Premesso questo qualche anno fa ho dovuto cambiare casa e sono finita da una regione all'altra. Non avendo più fatto visite visto che non abitavo più dov'ero cresciuta decisi qualche tempo fa di andare tramite ASL a fare un controllo dall'oculista. Quest'ultimo mi disse che la vista si era leggermente abbassata e mi fece cambiare le lenti degli occhiali. In sintesi io in quel periodo soffrivo di calazio così portavo sempre gli occhiali ma dalla lente destra vedevo sfocato e appannato. Risolto il calazio tornai alle lenti ma sono cominciati I veri problemi. ... da qualche mese il mio occhio destro, quello che non vedeva bene con gli occhiali, ha iniziato a diventare rosso, ma solamente dalla palpebra inferiore fino a dove è esterno. Diventa rosso non sempre nella stessa situazione ma in svariate e mai le stesse.... ho fatto già altre due visite oculistiche e per quanto riguarda l occhiale mi è stato detto che il 1 medico aveva completamente sbagliato l'asse ma il problema dell'occhio non riesce a capirlo nessuno.... poi siccome piove sempre sul bagnato si sono aggiunti anche (sempre all'occhio destro) vedere i colori più scuri rispetto a prima e vedere annebbiato cose se avessi sempre.il sole in faccia, sia con le lenti che con gli occhiali che ovviamente ho rifatto. E poi ciliegina ho di nuovo il calazio. Chi mi può aiutare?
Vi ringrazio. ...
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Ciao,
la calaziosi ricorrente può essere indicativo di disfunzione cronica delle ghiandole di Meibomio, che rimane anche se i calazi guariscono. Se tali ghiandole non funzionano a dovere, tutta la funzione della superficie oculare è alterata quindi diventa più difficile sopportare le lenti a contatto, la qualità della visione non è ottimale e gli occhi sono spesso rossi. Tuttavia bisogna identificare a dovere con una visita oculistica quello che intende per "vedere i colori più scuri rispetto a prima".
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 183XXX

La ringrazio intanto per avermi dedicato del tempo e avermi risposto. ...
Recentemente ho effettuato come scritto in precedenza già due visite oculistiche dove mi è stato detto che a livello di disfunzioni o malattie ecc. non riscontro nulla, il problema è che l'occhio rosso non passa e nessuno mi sa dare una diagnosi. Entrambi i medici mi hanno che può essere il film lacrimale e mi hanno prescritto delle lacrime artificiali ma senza progressi. .... sono mesi che sto così è ho il morale a terra.
Se fosse una disfunzione delle ghiandole di Meibomio, qual'è l'esame per poterlo diagnosticare? E c'è una cura?
Grazie mille.
Buona giornata.