Utente 407XXX
Gentili Dottori,

sono un laureato in giurisprudenza ed il mio sogno e' poter entrare in polizia. A breve ci sara' il concorso per Commissario e sul bando e' richiesto:

"visus corretto non inferiore a 10/10 per ciascun occhio, con una correzione
massima complessiva di tre diottrie per i seguenti vizi di rifrazione:
miopia, ipermetropia, astigmatismo semplice (miopico e ipermetropico) e
di tre diottrie quale somma complessiva dei singoli vizi di rifrazione per
l’astigmatismo composto e l’astigmatismo misto"

A questo riguardo nell'ultima visita oculistica ho riscontrato problemi di miopia ed astigmatismo, riporto i parametri di seguito:

LL = -5,50 -1,25 (10) = 10/10
-5,50 - 1,25 (180)= 10/10

AR = -6 - 1,25 (15)
-5,50 - 2 (180)

Inoltre ho problemi di pressione agli occhi (sto usando Azarga) ed il mio nervo ottico dell' occhio DX e' scavato. Su questo premesse chiedo semplicemente, il mio sogno di poter ambire a diventare Commissario e' gia' a priori impossibile per via dei miei problemi di vista?

Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Valerio Bo

24% attività
4% attualità
16% socialità
MELE (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
da quello che lei ci riporta della sua visita oculistica in effetti non rientra nei parametri per poter superare il concorso, non tanto per la terapia con azarga (da quello che leggo non è fatto riferimento alcuno ad eventuali patologie oculari come il glaucoma), quanto per i difetti refrattivi che lei ha (miopia e astigmatismo).
Circa l'astigmatismo dovremmo avere qualche dato in più per poterlo classificare meglio (miopico? semplice? composto? misto?), ma poco cambia nella sostanza delle cose.

A mio parere l'unica strada percorribile per poter concorrere è quella della chirurgia refrattiva. Si è già informato a proposito?

Dottor Valerio Bo
Studio privato: Piazza del Municipio, Mele, GE
In-Focus Centro Medico: Via Renata Bianchi 46, Genova - 010 0980890

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Gentile Dottore, La ringrazio innanzi tutto per la risposta. Ho sentito per quanto riguarda l'intervento diversi specialisti, alcuni mi hanno consigliato di fare l'intervento dopo i 18 ed altri aspettare i 30 anni. Al di la' di questo, leggendo il bando si fa riferimento ad una "CORREZIONE MASSIMA DI TRE DIOTTRIE", tale parametro mi fa pensare che per avere una visione di 10/10 per me che ho una miopia a 5,50 ed a 6, sia gia' un fattore di esclusione.

Spero di poter ricevere dei chiarimenti in merito

[#3] dopo  
Dr. Valerio Bo

24% attività
4% attualità
16% socialità
MELE (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Salve,
Diciamo che in relazione all'intervento l'unico parametro realmente importante è la non progressione della miopia negli ultimi due anni, ed in genere prima dei 23/25 anni difficilmente sussiste tale condizione.

Per quanto riguarda il suo caso specifico: in effetti allo stato attuale la sua correzione complessiva è ben superiore alle tre diottrie di cui parla il bando, proprio per questo motivo l'intervento potrebbe essere risolutivo, riducendo a zero la sua correzione. Attenzione, si fa riferimento alla correzione con occhiale!
La cosa che andrebbe valutata attentamente è il tipo di intervento da eseguire perché deve essere ovviamente sicuro ed efficace per i suoi occhi, ed in secondo luogo considerato valido dalla Polizia. È mai stata valutata la possibilità di prk?
Dottor Valerio Bo
Studio privato: Piazza del Municipio, Mele, GE
In-Focus Centro Medico: Via Renata Bianchi 46, Genova - 010 0980890