Utente 453XXX
Salve sono un ragazzo di 35 anni e volevo porvi delle domande riguardo al mio problema che ho dalla nascita . Sono nato con l'occhio destro solo percezione luce e sono arrivato a quest'età con 1/10 con occhiali a sinistra . Mi hanno diagnosticato un glaucoma cronico e un atrofia glaucomatose (se ho scritto bene ) . Ho fatto la domanda per la cecità parziale e per l'invalidità e 104 . per la cecità parziale la risposta è stata ipovedenza grave e quindi non ho i requisiti per percepire nessun assegno ma ho alcune agevolazioni . Sono in attesa della risposta dell'invalidità , volevo sapere un parere vostro se è pensionabile questa patologia almeno per l'invalidità . Ogni visita mi costa un occhio della testa visto che non mi è stata riconosciuta nemmeno l'esenzione per patologia . Oltre al problema degli occhi ho anche l'ipertensione arteriosa compensata con tre pillole al giorno già da una decina di anni ed assumo antidepressivi per la poca attività sociale che posso svolgere . Grazie in anticipo per le risposte e spero di aver scritto nella sezione giusta . Cordiali saluti .

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
ci sono diversi articoli su medicitalia sulla Cecita’

penso proprio che Lei abbia diritto a una percentuale di invalidita’ civile

la commissione e’ sempre molto scrupolosa
sapra’ venirle incontro
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333