Utente 459XXX
Salve sono un ragazzo nato prematuro (3 mesi prima) e a quanto so sono nato senza vita e mi hanno rianimato (polmoni non ancora sviluppati) a Udine dove sono nato ovviamente. Mi sono iscritto a questo sito, avendolo visitato molte volte per varie curiosità, per chiedere consiglio e togliermi ogni singola illusione dalla testa circa la mia possibile salvezza da una vita piena di fallimenti per via della mia condizione oculistica... E poi voglio sapere cosa vuol dire vedere bene e percepire la profondità.
Non so da dove iniziare ma parto dal descrivere i problemi.
Attualmente ho: strabismo, miopia, astigmatismo, presbiopia e boh credo basta... Uno schifo dai... I miei genitori mi portano sempre allo stesso ospedale dove mi fanno visite e ancora visite e ancora visite... Scusate il termine ma... Che palle! Non faccio altro che venire accecato da quelle luci per dirmi che "si è tutto ok nessun problema" Ma cosa????
Alle medie circa a 11/12 anni ora non ricordo, torno a casa e durante il tragitto in bus comincio a vedere sempre peggio all'occhio destro... Sempre più sfocato e una pattina di formava a vista d'occhio. Scopro il giorno dopo che era un'emorragia interna. Rischio di distacco della retina. Una settimana dopo scompare. Me ne sono venute 4 in totale. Dopo eterne attese i miei genitori si sono svegliati dal mondo dei sogni e sempre in quel solito ospedale mi hanno sottoposto a un'operazione non so se era a laser o boh. E io gli avevo detto di farmi l'anestesia parziale così vedevo ma nulla... Altro che palle, visto che ero curioso. Boh sta di fatto che "dovevo vederci ANCHE meglio dopo l'operazione". NO! Anche peggio casomai. Sono cieco al destro quasi cosa mi serviva quell'operazione? Il punto di messa a fuoco è a 2 centimetri (non sto scherzando eh) e non riesco a mettere a fuoco diversamente... È fisso il cristallino al destro.
In più il destro è strabico, guarda più a sinistra. Ora ho degli occhiali che al sinistro correggono qualche problemino (almeno vedo abbastanza bene) mentre al destro correggono solo esteticamente lo strabismo. Voi direte: eh ci vedi. NO! È uno schifo. Non vedo la profondità, se mi indichi un'oggetto ci sto 5 minuti a cercarlo. Non noto facilmente le cose, non vedo la profondità, se mi lanci una pallina o la prendo in faccia o la vedo a distanza sbagliata, vedo al buio GLI ALONI ATTORNO ALLE LUCI! Ma ci rendiamo conto? Non so se ho dimenticato qualcosa... Non so più se illudermi che fra 80 anni Forse ma forse succederà QUALCOSA o se magari fra 2 anni appena divento maggiorenne mi rompo le scatole e mi faccio fare 300 operazioni laser LASIK o come cristo si chiama... Mio papà dice che ho in TOTALE circa 4 decimi... Eh gia siamo messi bene..
Personalmente ci vedo decentemente ma solo all'occhio sinistro. Il destro lo uso solo quando devo fare cose che richiedono il vedere cose molto piccole. Ecco lì serve vista la messa a fuoco viciniiiissima. Ditemi: com'è vederci con tutti e due gli occhi? Non so cosa voglia dire....

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Buongiorno.

Capisco il Suo stato da Medico e da genitore.

Ho figli della Sua età.

Mi pare che al momento non abbiamo una diagnosi, ma verosimilmente lei è stato vittima di una ROP : una retinopatia del pretermine.

Sicuramente la chirurgia refrattiva puo’ essere una opzione valida , ma non puo’ risanare tutte le patologie oculari di cui e’ stato vittima.

sua domanda
1) com’è vederci con tutti e due gli occhi?

risposta
per Lei e’ naturale vedere come vede

Vedere con entrambi gli occhi la metterebbe in confusione.

Niki Lauda ha vinto un Gran Premio con un occhio solo funzionante
(dopo il tragico incidente)

A Maniago e’ molto brava la dottoressa Paola Marin , se avesse bisogno di una seconda opinione, vicino a dove abita.

Se invece vuole venire a Milano per un concerto o per un altro evento , ne approfitti per venirmi a trovare per fare 2 chiacchiere...

Intanto per piacere provi a copiarmi i referti dei Colleghi

buona giornata
suo DOC
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Grazie mille della risposta. Si ha saputo descrivere perfettamente la soluzione e ho subito proprio quell'operazione da lei descritta... Ad ogni modo lei sa per caso se esiste un'eventuale cura basata sulle cellule staminali? So che inAmerica hanno gia ricreato molti organi tra cui gli occhi (se non sbaglio), quindi magari una soluzione prima o poi si trova... Perchè a quanto so o si ricostruisce l'occhio interamente o non si fa nulla. Ora sono in Sardegna con i miei genitori ma appena ritorno in Friuli cerco le cartelle cliniche e invio tutto

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
perfetto a presto allora
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333