Utente 268XXX
Salve, in relazione alle mie precedenti operazioni per esportazione di un glioma e quindi all'assunzione di medicinali come il gardenale per lungo tempo successivamente ho avuto problemi all'occhio sx e un mese fa sono stato operato di cataratta. Premesso questo, il mio problema di oggi è quello di vedere male, vista la differenza tra l'occhio operato e quello non operato.
Partiamo dal fatto che nell'occhio operato sx mi è stato inserita una Iol di 10 decimi con la quale vedo benissimo da lontano ma non vedo per niente da vicino fino a 40/50 cm. Nell'occhio dx dalla visita risulto avere un inizio di cataratta ma che ad oggi ho 10/10 di vista.
Il problema è che adesso vedo meglio con il sx e ho difficoltà a guardare, sembra quasi che vedo doppio. Inoltre da vicino dovrò fare uso nell'occhio operato di una lente mentre nel destro no.
È normale il fatto di vedere doppio? Ci vuole del tempo o la iol inserita è troppo forte rispetto all'occhio non operato?
Per risolvere il problema vicinanza dell'occhio sx come devo fare? Dovrò a 30 anni passare la vita a mettere e togliere la lente per la vicinanza o esistono alternative come lenti bifocali? Ma solo in un occhio?
Grazie per il vostro aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
per la diplopia senza una visita non possiamo dire da cosa è dovuta, si rivolga con fiducia al suo oculista. Per quanto riguarda la visione per vicino confermo che dovrà usare delle lenti da vicino o delle progressive con potere neutro da lontano e l'addizione da vicino che il suo oculista le segnerà. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 268XXX

Ho provveduto a fare momentaneamente degli occhiali per vicino. Uno neutro e l'altro 2.25. Diciamo che al momento abbiamo risolto.
Le volevo chiedere una cosa, dopo un'operazione di cataratta debbo appendere le scarpe al muro per quanto riguarda il calcetto? Può causare problemi una pallonata in faccia? Grazie...

[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Una pallonata in faccia o un pugno non fanno mai bene agli occhi, Magari un paio di occhiali protettivi ed evitare i colpi di testa.
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#4] dopo  
Utente 268XXX

Per quanto riguarda la vicinanza gli occhiali fatti con vetro dx neutro e sx nell'occhio operato con 2.25 per sola lettura si sono rivelati inutili per il 90% dei casi in cui mi trovo a leggere qualcosa che non sia distante più 40 cm circa. Anche il fatto di guardare delle persone con cui parlo è ormai impossibile se nn escludendo l'occhio operato e guardando solo con l'occhio dx; risultato sforzo e vista non perfetta e mal di testa continuo.
Quali sono le possibilità per poter ritornare ad avere una vista per poter rivedere come prima? Questa situazione mi sta distruggendo letteralmente, mi alzo la mattina senza speranza di poter rivedere come prima.
Al momento mi ritrovo con occhio sinistro operato con lente iol 10/10 ma non ho modo di mettere a fuoco se non a 50 cm in poi.. Occhio destro con lentina di 5.50 0.75 asse 90...quando indosso le lenti è disastrosa la differenziata tra i due occhi.. Vedo leggermente doppio forse perché l'occhio operato da lontano adesso è più definito di quello non operato. Chiedo veramente aiuti e consigli. Grazie mille per il vostro tempo dedicatomi. Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
La situazione è complessa e anche variabile in parte.

ricordi

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.


Cordiali saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!