Utente 171XXX
Buonasera, volevo chiedere gentilmente un consulto per mio figlio 14enne. All'età di 9 anni circa ha iniziato a lamentare dolore pulsante all'interno degli occhi (a volte in uno solo), con visione di puntini linee ed altro trasparenti, l'ho portato dall'oculista che ha ipotizzato una cefalea oftalmica con scotomi.
Verso i 12 anni questo dolore è diventato più frequente (anche 3 volte a settimana) e in seguito ad un episodio di dolore prolungato ho condotto mio figlio al P.S. L'oculista che lo ha visitato ha escluso patologie dell'occhio e nel referto ha scritto: seg. anteriore e fundus nella norma, gli hanno fatto anche un'elettroencefalogramma risultato anch'esso nella norma, mi hanno quindi consigliato una R.M.N. con mdc in elezione e PEV.
Non ho fatto la R.M.N. perché mi sono rivolta ad un neurologo che ha diagnosticato, senza ulteriori esami, un'emicrania. Per un lungo periodo mio figlio è stato bene, solo qualche episodio raro. Adesso, a distanza di circa due anni, ha ripreso a lamentarsi per il dolore che comunque non è mai troppo forte e che aumenta con il movimento, inoltre mi ha anche detto che i puntini le linee ed altro trasparenti li vede sempre anche se non ha dolore e soprattutto al buio che si muovono con i movimenti dell'occhio e che non sono aumentati in questi anni.
Quello che voglio chiedervi (naturalmente con tutti i limiti di un consulto a distanza) è se il dolore pulsante e i corpi mobili sono collegati e se il problema è di competenza del neurologo o dell'oculista.
Vi ringrazio per l'attenzione, e resto in attesa di una Vostra gentile risposta.

[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
di entrambi, ognuno deve fare la sua parte, ad esempio esistono le neuriti ottiche associate ad uveite intermedia, non è detto che si applichi al suo caso, ma in tale caso ci vuole collaborazione fra i due specialisti.

Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 171XXX

Gentile dottore,
grazie per la sua celere risposta, nella lettera precedente, per non dilungarmi, non ho scritto che mi sono rivolta da poco ad un centro per la diagnosi e la cura delle cefalee in età evolutiva, qui hanno rifatto a mio figlio l'elettroencefalogramma (ma non mi hanno ancora dato il referto) e gliene hanno prescritto anche uno a riposo, oltre a visita oculistica, visita dall'otorino e RMN con mdc.
Quindi, anche in base alla sua opinione, questi esami sono giusti e necessari?
Mio figlio ha fatto tante visite oculistiche anche con l'atropina, se ci fosse stato qualcosa nell'occhio il medico se ne sarebbe accorto? O ci sono altri tipi di esami oculistici più approfonditi? Se le è possibile può spiegarmi cos'è la cefalea oftalmica?
Grazie e buonasera.

[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Direi che ha fatto quanto necessario.
L'emicrania oftalmica è un tipo di emicrania, a dispetto del nome non ha a che fare con l'occhio ma con i sintomi visivi.

Cordiali saluti.
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#4] dopo  
Utente 171XXX

Grazie di nuovo.