Utente
Gentili,
Scrivo per chiedere un veloce consulto prima di fare una visita de visu, cosa che al momento devo postporre.


Sono 6 gg che il problema del titolo è insorto.

A seguito di movimenti oculari (soprattutto verso destra/sinistra/alto) ho una sensazione particolare.
E' una specie di vertigine/nausea subitanea.
Mi è difficile spiegare perché è una sensazione molto complessa, cercherò di essere conciso.
Tutte le sensazioni che illustrerò durano pochi decimi di secondo e avvengono in concomitanza.

-Sento dei brividi dietro il collo, all'altezza delle prime vertebre.

-A volte, quando la sensazione è forte, sento una specie "spaccatura" a livello encefalico, come se venisse effettuato un taglio orizzontale del cervello (lungo l'asse parallelo agli occhi) [Aggiungo che è una sensazione che non mi è nuova, l'ho avvertita durante risvegli improvissi nel sonno, tipo quando si fanno quei sogni in cui si avverte di cadere e si sbatte contro il pavimento].

-Spesso, associato al secondo sintomo, sento un rumore "centrale" (intendo che è come se lo avvertissi all'interno della testa), come una specie di fruscio molto breve.

-Quando le sensazioni sono forti il filo dei pensieri viene interrotto bruscamente, mi sento spaesato e confuso, per pochissimo tempo (frazioni di secondo)
-Oggi è comparso un nuovo sintomo (e da qui è aumentata l'urgenza).
Ero disteso sul letto e nel dirigere la vista da un lato all'altro della stanza ho visto l'immagine come se venisse spostata (il "fotogramma" degli ogetti sul muro è andato avanti con la vista, invece di rimanere fermo, e poi è tornato al suo posto.
Come se l'elaborazione di quello che stavo guardando non fosse arrivata al cervello ma l'immagine osservata sia rimasta la stessa, fissa, e poi il cervello ha aggiornato la "foto").
(Per spiegarmi meglio: -dati due quadri appesi, uno davanti a me e uno sullo stesso muro ma molto più a destra, guardando il quadro centrale e spostando la vista verso l'altro mi aspetto di vedere il secondo quadro, invece ho continuato a vedere quello centrale e poi ho, improvissamente, visto l'immagine del secondo quadro).



Spero di essermi spiegato, purtorppo sono sensazioni che non saprei come spiegare.

Avete consigli, conoscenza dei sintomi?
Da quale tipo di medico specialista devo cercare consulto?


N. B. ho un genitore (over 60) con un caso importante di glaucoma.

[#1]  
Dr. Salvatore Troisi

24% attività
16% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Salve. Le consiglio di far vagliare questi sintomi in ambito neurologico. In ogni caso si sottoponga a controlli periodici oculistici, data anche la familiarità per la malattia glaucomatosa, per la quale potrebbe esserci una predisposizione negli stretti congiunti. Cordiali saluti
Dr. Salvatore Troisi
specialista in Oftalmologia