Utente
Gentilissimi,
alcuni giorni fa ho subito un intervento di lobectomia tiroidea sotto anestesia generale andato a buon fine.
Ho riscontrato però un effetto collaterale, al mio risveglio ho avvertito fortissimo bruciore all'occhio sinistro e in forma più leggera all'occhio destro, al punto da non riuscire a tenere entrambi gli occhi aperti per più di qualche secondo nelle 24 ore successive all'intervento.
Sono stata trattata con lacrime artificiali e con collirio con cortisone.
Il giorno successivo il bruciore si è notevolmente attenuato ma l'occhio sinistro ha continuato a lacrimare.
A quattro giorni dall'intervento il fastidio è sostanzialmente sparito, ma la vista dall'occhio sinistro è piuttosto sfocata.
Preciso che ho sempre avuto 10/10 da entrambi gli occhi con solo una leggera ipermetropia, ed ora con il solo occhio sinistro aperto non riesco a leggere.
Se nel giro di pochi giorni la situazione non cambierà mi rivolgerò ad un oculista, ma nel frattempo vi chiedo: da cosa può essere causato un tale effetto collaterale?
E soprattutto è plausibile che sia temporaneo?
Grazie infinite.

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
deve andare dal medico oculista

probabilmente ha delle micro-abrasioni corneali
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516