Utente
Buongiorno sono una donna di 65 anni che vive sola.

Da sempre ansiosa il mio stato è peggiorato lo scorso anno dopo la morte di mia madre in rsa, il pensionamento richiesto proprio per poterla seguire, i lockdown trascorsi in solitudine totale, la fine di una relazione affettiva importante.

Ho iniziato ad avere problemi di salute fra cui una tachicardia persistente legata a una lieve insufficienza cardiaca per soffio al cuore, problemi dermatologici.
Ho una miopia elevata con astigmatismo e ho avuto il distacco del vitreo ad entrambi gli occhi, l'ultimo nell'agosto scorso.

Soffro di sd occhio secco con sensazione di occhi gonfi pesanti.

Di recente ho avuto una sciatalgia che ho trattato con oki muscoril volfast.

In contemporanea ho assunto lexotan 10 gocce 2 - 3 volte al di o la notte quando mi sveglio e vado in tachicardia.

Ho effettuato una visita oculistica di controllo ieri e l'oculista ha riscontrato per la prima volta una anicosoria os verso dx lieve.

Oggi ho preso 10 gocce di lexotan e mi accorgo che mi sembra tenda a non farmi aprire bene gli occhi.

Sono spaventata perché mi è stata prescritta una rmn encefalo tronco encefalico e bulbi oculari con contrasto.

Aggiungo che sono di umore molto depresso e che sovente soffro di contratture muscolari in area rachide cervicale e spalla dx.

Non ho preso colpi alla testa, ho giusto urtato qualche spigolo.

Ho il terrore di un problema neurologico o di un tumore cerebrale.

Ho percezione.
di vista un po' più sfocata ma durante la visita l'oculista non ha individuato problemi a carico delle strutture oculari.

Ma la grave prostrazione depressione e ansia possono determinare il disturbo?

Premetto che stamani osservando con attenzione gli occhi notò che ha pupilla sx è lievemente più grande dell'altra.

Non vi avevo mai fatto caso.

Aggiungo che soffro di pressione bassa e che la tachicardia è normalmente di 81 battiti non assumo bisoprololo perché dovrei assumerlo a vita e temo mi abbassi ulteriormente la pressione.

A pressione dell'occhio è nella norma, 16 e 17.

Cosa potete dirmi?

Vivo sola e sono terrorizzata.

Grazie

[#1]  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
direi di rimanere tranquilla perchè non è allarmandosi che si risolvono le situazioni, anzi è un cane che si morde la coda. più sta in allarme e peggio diventa.
l'anisocoria deve essere veramente importante per essere definita tale. se si tratta di una modica variazione di diametro direi che può essere assolutamente fisiologica. specialmente se si assumono certi farmaci diventa la norma.
una visita neurologica prima della risonanza è importante. inutile colpire una mosca con un fucile giusto?
non voglio banalizzare la situazione, ma si faccia seguire bene, se l'oculista le ha detto che non ha niente l'occhio, si fidi. non ha niente.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente
Dottor Munno innanzitutto grazie per la sollecitudine nel rispondere!

Quindi a suo parere la richiesta di Rmn si inserisce in un contesto di accertamenti da effettuare per scrupolo del professionista?
È vero che rimanendo sempre in casa per rispetto norme sanitarie si usa molto la vista per pc tv smartphone e lo sguardo non dispone dell'ampiezza di spazi aperti .
Ciò a Suo avviso può giustificare la sensazione di maggior affaticamento con sensazione di occhi bagnati ma senza lacrimazione vista un po' sfocata?
Senza dover per forza ipotizzare un disturbo a carico del sistema neurologico o peggio ancora un tumore?
Premetto che sofferto per molto tempo di una sorta di nevralgia fra orecchio e parte posteriore od sino a lato narice mai oggetto di alcuna indagine e che miracolosamente è sparita!
Ma mal di testa mai!
Dolori alla cervicale sì ma legati anche alla postura, a casa stai sul divano sdraiato o a letto purtroppo
Contratture muscolari che però con antinfiammatori spariscono....

Comunque cercherò di stare tranquilla....certo dirmi in visita che sono diventata molto ansiosa e poi richiedermi un accertamento di tale portata.... si fa fatica ad assumere uno stato mentale tranquillo!
Comunque La ringrazio per il garbo e la cortesia mostrami!