Utente 144XXX
Salve, da circa 10 giorni ho un dolore costante e diffuso alla mandibola sinistra, in realtà il dolore sembra partire da un molare curato mediante cura canalare 6 mesi fa, ma poi si difforde a tutta la parte sinistra fino all'orecchio e alla fronte. Di solito sfocia in un mal di testa.
Sono 2 giorni che prendo antiinfiiammatori e un antibiotico ma non risolvo il problema. Continuo a provare dolore, inizia la mattina quando sono ancora nel letto e poi ricomincia forte il tardo pomeriggio.

In realtà lo stesso dolore era presente prima della cura canalare. potrebbe essere tutto legato al dente curato? il mio dentista non vede alcun problema.
Potrei risolvere il problema estraendo il dente?
Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Gianpiero Deluzio

24% attività
4% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Solo se effettivamente,come sembra, l'origine del problema sia quel dente. Le consiglio comunque di provare dapprima a ritrattare il dente.
Dr. Gianpiero Deluzio
Odontoiatra

[#2] dopo  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Deve seguire un certo ordine logico: prima è necessario fare la diagnosi e successivamente la terapia. Se ha dolore qualche problema c' è: può essere il dente già trattato che andrebbe riaperto e curato di nuovo oppure qualche altro dente cariato. Magari può essere necessario effettuare una radiografia, ma solo il dentista che la visita può stabilirlo. Se il suo dentista ha detto che non c' è nulla provi a sentire un altro parere.
P. S. L' estrazione del dente è l' ultimo atto terapeutico che si effettua dopo aver provato altre strade.
Saluti.
Dr. Marcello Fantini

www.studiofantini.jimdo.com

[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
potrebbe anche non aver nulla a che fare con il dente trattato e dipendere dall'articolazione temporo-mandibolare e quindi associato a problemi occlusali
segua il consiglio del dr Fantini e senta un altro parere
se il dente non ha alcun problema toglierlo non cambierà la situazione
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#4] dopo  
Utente 144XXX

Grazie per le risposte, spiego meglio il mio problema: in realtà il dolore è iniziato verso marzo dello scorso anno, sembravano emicranie: dopo tanti tentativi il mio dentista ha scoperto un lesione ad una otturazione e una carie.
Abbiamo iniziato la cura canalare ma il problema non si è risolto, continuavo a sentire dolore fino a giugno. Poi si è placato e a settembre abbiamo messo la capsula provvisoria. Da allora non avevo avuto più problemi.
Da circa 10 giorni è ricominciato ma in un primo momento sembrava un problema di raffreddamento (ho sempre sofferto di emicrania).
Al momento ho un dolore forte che sembra provocato proprio dal dente. Mi sveglio con un forte dolore a tutta la parte ed è presente sempre. Sto prendendo l'oky ma non fa effetto.

Ho appena prenotato la visita dal mio dentista ma lui è molto perplesso e dice che non dovrebbe dipendere dal dente.

Ringrazio tutti per la disponibilità

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Concordo (come sempre) con il dott. Finotti. Potrebbero esere i denti "che ingranano male". Lo specialista sarebbe in quel caso lo gnatologo. Anche una devitalizzazione può esserne la causa. Nella radiografia la cura canalare dovrebbe evidenziarsi con una "riga bianca" (radiopacità) che arriva fino all'apice. Se la riga bianca non arriva al'apice questa può essere la causa. La presenza/ assenza di un granuloma può non dire nulla. Se si formerà una lesione visiile all'Rx si vedrà dopo un pò di tempo che Lei sente dolore.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum