Utente 390XXX
settimana prossima mi devo sottoporre ad un intervento implantologico a carico immediato;infatti mi verranno estratti 5 denti e subito dopo inseriti 3 impianti in titanio(arcata superiore)e il giorno dopo posizionata protesi provvisoria.
Ad un ecocardiogramma fatto nel 2008 mi era stato rilevato un rigurgito della mitrale; l'ho ripetuto recentemente e il cardiologo ha diagnosticato lieve insufficienza mitralica (non ho nessun sintomo) dicendomi che era appena peggiorata rispetto al 2008, ma che cmq non e' niente di grave e devo solo controllare con eco ogni anno.(mi sono dimenticato di dirgli dell'intervento)
Il dentista che mi fara' l'intervento (che non sapeva di questo problema alla valvola)mi ha dato la seguente terapia:1 ora prima dell'intervento 1g amoxicillina e poi 1g ogni otto ore per 6 gg.
Chiedo se e' corretta la terapia sia per l'intervento implantologico che come prevenzione per la endocardite.
grazie

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
noi non sappiamo l'entità del difetto valvolare se non dalla sua descrizione che è insufficiente per darle un parere
tra l'altro per regolamento non possiamo fare prescrizioni via mai
per sua ranquillità un parere dal cardiologo che la segue è opportuno, oltre a mettere a conoscenza il collega che la deve operare
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 390XXX

La ringrazio per la velocissima risposta Dr Finotti;il cardiologo mi ha detto che e' molto lieve il difetto valvolare e anche che posso fare normale attivita' fisica,non mi ha fatto preoccupare in nessun modo ma solo detto di ripetere annualmente l'esame per seguire l'evoluzione.

Vedro' di rintracciarlo e parlarne con Lui e con il dentista.

Ma in linea generale, e' corretta la profilassi?

grazie

[#3]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
l'insufficienza mitralica lieve non è considerata una condizione ad alto rischio, comunque secondo le linee guida attuali la dose è di 2 grammi 1h prima dell'intervento.

Per i giorni successivi la dose è di 1gr ogni 12h: ridurre gli intervalli è inutile poichè il farmaco biologicamente attivo è quantitativamente sempre lo stesso.

Questa risposta non costituisce per Lei una prescrizione: considerando la sua situazione particolare farà bene ad interpellare il suo cardiologo ed il dentista.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#4]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non ho da eccepire allo schema proposto dal suo implantologo e neppure a quello proposto dal dr. Palomba.

Entrambi corretti, con minime differenze.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)