Utente 219XXX
Salve. Vi scrivo per chiedervi un'informazione.
Sono stato dal mio dentista e mi ha detto che devo portare l'espansore platale, il classico ragno, perché ho una malocclusione. La mia domanda è: a 26 anni è consigliabile portare questo tipo di apparecchio dato che, come io penso, a questa età l'osso è già pienamente formato? E nel caso lo montassi, quali problemi potrei avere?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
L'espansore palatale e' efficacie fintanto che la sutura palatina non e' ancora ossificata. L'ossificazione si realizza in epoca puberale. Utilizzato oltre tale epoca puo' causare danni sui denti su cui e' ancorato.Riparli bene con l'ortodontista forse non vi siete capiti.

Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Grazie per la celere risposta.
Il mio dentista mi ha fatto eseguire un' ortopanoramica e una telecranio. Poi mi ha detto che ho una malocclusione perché i denti dell'arcarta superiore dx non sono in linea con quelli dell'arcata inferiore e in più ho un morso un po' profondo. E con questo apparecchio lui mi ha detto che mi avrebbe spostato la parte superiore dx verso l'esterno cosi da sistemare il tutto i 3-4 mesi.
L'apparecchio è tipo un ragno con quattro agganci di tipo circolare che si ancorano ai denti e poi lui ha una chiave che 1 volta a settimana deve girare credo per far si che l'apparecchio spinga verso l'esterno la parte superiore di dx.
Le volevo chiedere, se e possibile, un recapito mail per farle visionare i miei esami rx e foto dell'apparecchio per avere un suo parere in merito.
Secondo lei devo sospendere con l'espansore?
Grazie in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
4% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012

La terapia che viene proposta deve essere conseguente ad una corretta diagnosi, il morso incrociato monolaterale (da come scrive) trattato con un espansore alla sua età deve essere di (molto) modica entità per non incorrere in possibili problemi parodontali ai denti.

La semplice visione delle Rx e delle foto non è sufficiente per formulare a distanza una diagnosi seria, se lei ha questi dubbi non deve sospendere niente ma invece sentire un secondo parere presso un dentista esperto in ortodonzia.

Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#4] dopo  
Utente 219XXX

Grazie dottore della risposta.
So che la diagnosi va fatta da vicino ma era solo per chiederle se quello che mi sta facendo portare il mio dentista e effettivamente un'espansore e non altro visto che non lo ha detto neanche a me. Ha parlato solo di questa malocclusione e di portare questo tipo di apparecchio stop. Per farle solo vedere l'apparecchio e avere conferma che si tratti di un'espansore come posso fare? E comunque alla mia età e in in dubbo quanto pericoloso l'efficacia di espansori?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
4% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012

Queste domande vanno poste al suo dentista che ha il dovere deontologico di spiegarle la terapia che vuole intraprendere.

Alla sua età l'espansione palatale va accompagnata generalmente ad un intervento chirurgico per "aprire" la sutura mediana del palato ormai già saldata, a meno che come già scritto la correzione non sia di entità molto modesta.

Tutte valutazioni da farsi con una visita reale, non on-line.



Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#6] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
se l'apparecchio che ci ha descritto e' di tipo fisso: e' cioè ancorato ai denti con quegli anelli di cui lei parla mediante un cemento, effettivamente potrebbe essere un espansore palatale di quelli che si usano quando la sutura non e' ossificata. nel suo caso è ossificata, senza riaprirla chirurgicamente agirà sui denti non sull'osso.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#7] dopo  
Utente 219XXX

Grazie dottori della risposta.
L'apparecchio è fisso, ancorato ai denti, per la precisione due avanti e due più retrostanti, credo premolari, ma non ha usato alcun cemento. Forse perchè ha detto che per il momento lo ha messo solo per abituarmi e non lo ha attivato. Scrivendo su google espansore palatate i modelli che escono nelle immagini sono pressocchè identici, tranne per il fatto che su google quasi tutti quelli che ho visto hanno due anelli di ancoraggio ai denti dietro come me, ma davanti hanno solo due filamenti in ferro e non altri 2 anelli che si ancorano ai denti come il mio per questo motivo volevo chiedervi di visionare almeno una foto del mio apparecchio per avere conferma che si tratti proprio di un espansore palatale. E' possibile? Non vorrei avere in futuro + problemi che benefici.
Per la cronaca, sul suo biglietto è scritto che è un Odontoiatra e non uno Gnatologo.
Grazie e resto in attesa di notizie

[#8] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Parli chiaramente con il suo dentista e chieda chiarimenti su quello che e' il piano di trattamento. Se le dice che con questo apparecchio intende aprirle la sutura palatina i conti secondo me non tornano.
L'Odontoiatra può legittimamente esercitare l'ortodonzia benché esista una specializzazione.
On line e' davvero impossibile dare altre indicazioni.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#9] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
L'apparecchio descritto, alla sua età, NON ESPANDE il palato, ma inclina i denti verso l'esterno.

Tragga da solo le sue conclusioni.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#10] dopo  
Utente 219XXX

Grazie Dr. Iorio per la risposta vedrò di parlarne con il dentista.
Grazie Dr. Formentelli era quello che volevo sapere.
Al momento sono 2 giorni che mi sono tolto l'apparecchio da solo dato che non era ancora attivato e non lo indosserò mai più anche perchè da quando l'ho tolto, ancora mi fanno male tutti e quattro i denti dove era ancorato comprese le rispettive gengive.
Distinti Saluti a tutti voi e ancora grazie

[#11] dopo  
Utente 219XXX

Buonasera.
Vi scrivo solo per informarvi che mi sono recato dal mio dentista per dirgli che non volevo mettere più questo apparecchio.
Ma ha subito avuto da ridire, dicendo che non è possibile che mi facesse male, che lo portano anche persone che hanno più anni di me e non hanno problemi. Curandomi delle carie, ha detto che il problema poteva essere proprio questo, cioè il fatto che l'apparecchio si ancora sul dente dove c'è la carie. E ha detto che una volta curata la carie, rimetterlo non mi avrebbe fatto più male. Ma il problema e che tutti i denti le gengive mi fanno male e non solo dove è ancorato l'apparecchio.Poi ha continuato dicendo che adesso era solo inserito senza attivare ma una volta che me lo cementerà non darà problemi. Ma è pazzo o cosa??? Appena finisco la carie pago e lo mando al diavolo....

[#12] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Ma se, come dice lei, è pazzo, si fida a fargli fare una carie?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#13] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno dottore.
Lei ha ragione, ma la carie me la sta curando da prima che uscisse in mezzo il fatto dell'apparecchio altrimenti non avrei proprio iniziato. Dovrebbe mancare una seduta e poi dovrei aver finito. Ma è mai possibile che un professionista faccia di questi sbagli? Cioè come non sapere che alla mia età apparecchi così possono essere dannosi.
Grazie ancora e saluti

[#14] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La cura di una carie (otturazione) si fa di norma in una unica seduta.
Se è necessaria anche la devitalizzazione, ne occorrono almeno 2 (a volte anche 3 o 4).

Il problema non è che alla sua età quel tipo di apparecchio è dannoso o meno.

Un apparecchio ha un tipo di effetto sui denti.
SE si vuole ottenere QUELL'effetto, l'apparecchio è idoneo, altrementi è sbagliato.
SE l'obiettivo, in altre parole, era quello di sventagliare un pò i denti posteriori, l'apparecchio poteva considerarsi idoneo.
SE invece era quello di allargare il palato, il dispositivo non era idoneo.

Il problema è la diagnosi corretta, e per farla occorre competenza.
Sicuro che il suo dentista abbia studiato e si sia laureato (odontoiatra) e non sia uno dei tanti cialtroni improvvisati, un "falso dentista" (odontotecnico, o "meccanico dentista")?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#15] dopo  
Utente 219XXX

Grazie della risposta dottore.
Con lui non si è mai parlato di denti ma solo di malocclusione e di sistemarla spingendo, a detta sua, un pò l'osso verso l'esterno e basta, altrimenti potrei avere problemi di scoliosi o cifosi in futuro.
Se sia un ciarlatano questo non saprei dirglielo, sul suo biglietto da visita è indicato come Odontoiatra e sono già alcuni anni che lavora in questa zona e per ora non ho sentito mai nulla di particolare nei suoi confronti.
Sto facendo più sedute per questa carie perchè come mi ha detto lui è "pazzesca" e prima di otturare sta usando qualcosa imbevuto in un medicinale per pulire per bene tutto. Comunque venerdì concludo con questa carie e stop.


P.S.: Forse sarò stato anche io un pò frettoloso che come ho sentito la parola malocclusione e problemi alla schiena, senza desistere ho dato l'ok per tutto. Avrei dovuto confrontarmi anche con altri professionisti. Mi sarà di lezione per un'eventuale e spero tarda prossima volta.

[#16] dopo  
Utente 219XXX

Buonasera.
Sono qui a distanza di tempo per esporvi alcuni sviluppi. Da quando finii le sedute di carie iniziai a sentire dei leggeri fastidi ai lati della mandibola credo dolori muscolari..per un mese circa...poi si attenuarono....poi dopo 2/3 mesi si ripresentarono e andai da un'altra dentista...lei mi confermò la mia malocclusione e l'inutilità del ragno alla mia età..con delle striscette di carta che mi mise in bocca notò un precontatto lato sx...lo limò e all'istante mi sembrò che tutto sparì...per un altro paio di mesi circa andò tt ok....ma verso inizio aprile di nuovo...i dolori sono anche abbastanza importanti quando si presentano...non sapendo a chi rivolgermi sono andato presso un maxillo-facciale...non so se sia il più indicato....mi ha visitato facendo delle pressione sui muscoli mandibolari, con le dita ai lati delle orecchie e mi ha fatto aprire e chiudere la bocca....secondo lui non ci sono particolari problemi....ora mi ha prescritto una stratigrafia atm bocca aperta e chiusa e una rx rachide cervicale sempre bocca aperta e chiusa che ho eseguito e sto aspettanto che mi faccia sapere il responso...io la bocca la apro e chiudo senza particolari problemi e non sento nemmeno dei rumori durante il movimento solo alla massima apertura la mandibola sx fa uno scatto...solo una volta...poi posso aprire e chiudere e non lo fa più per un bel pò di tempo...ma lo ha fatto sempre da che ho memoria...l'unica cosa che ho notato da solo allo specchio e che la mia mandibola durante le fasi di apertura e chiusura devia la traiettoria e fa una specie di "z" diciamo così...ma anche questa è una cosa che ha fatto da sempre...cosa dovrei fare secondo voi? al momento il dolore è quasi nullo è più un fastidio....e da 2 settimane ho una specie di acufene all'orecchio...può dipendere dalla mandibola? a chi dovrei rivolgermi? grazie a tutti in anticipo

[#17] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"sono andato presso un maxillo-facciale, mi ha visitato .... secondo lui non ci sono particolari problemi.
(...)
ho notato allo specchio e che la mia mandibola durante le fasi di apertura e chiusura devia la traiettoria e fa una specie di Z
(...)
secondo lui non ci sono particolari problemi."


Secondo me, PUR NON AVENDOLA VISITATA, ce ne sono.
"Di tutte le bestie selvagge, l'ignoranza è la più difficile da trattare" scrieva Platone oltre due millenni fa.



"mi ha prescritto una stratigrafia atm bocca aperta e chiusa e una rx rachide cervicale sempre bocca aperta e chiusa che ho eseguito e sto aspettanto che mi faccia sapere il responso"

Una radiografia NON DA NESSUN RESPONSO.
E neppure due.
E nemmeno una Risonanza magnetica, che almeno vede la cartilagine dei condili (la radiografia no).
Possono tuttalpiù confermare i sospetti diagnostici emersi durante la visita specialistica.

Le occorre uno GNATOLOGO, figura professionale che descrivo qui:
www.studioformentelli.it/pagine/articoli/lo-gnatologo-questo-sconosciuto
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#18] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno dottore.
Grazie della risposta. Il fatto è che non conosco nessuno gnatologo dalle mie parti. Non saprei di chi fidarmi dopo quello che mi è successo. Lei purtoppo è molto lontano. Qualcuno di voi ne conosce qualcuno da potermi consogliare qui in provincia di caserta/benevento/cassino? Ma il maxillo quindi lo lascio perdere? Pensavo fosse una persona preparata ...è anche primario..grazie attendo notizie.

P.S: alla mia età si possono ancora risolvere problemi come il mio o dovrò vivere per sempre con questi disagi?grazie ancora

[#19] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
C'è un valente gnatologo a Napoli, quindi non troppo distante da lei, che risponde su questo sito...

www.medicitalia.it/specialisti/odontoiatria-e-odontostomatologia

Non è difficile trovarlo...
Anche dal cognome si capisce che NON E' di Bolzano!

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#20] dopo  
Utente 219XXX

Grazie ancora dottore.
Ho dato un'occhiata ma ne vedo più di uno...se le scrivo la mia mail può dirmi il nome in privato?

[#21] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente, dalla sintomatologia che riferisce, andrei ad indagare eventuali disordini cranio-mandibolari, prima di sottopormi a molaggi selettivi, peraltro irreversibili o terapie ortodontiche incongrue, come quelle da lei descritte.
"iniziai a sentire dei leggeri fastidi ai lati della mandibola credo dolori muscolari" ",solo alla massima apertura la mandibola sx fa uno scatto...", " la mia mandibola durante le fasi di apertura e chiusura devia la traiettoria e fa una specie di "z" ", "al momento il dolore è quasi nullo è più un fastidio....e da 2 settimane ho una specie di acufene all'orecchio...può dipendere dalla mandibola? ". Tutto ciò che lei riferisce, nei vari interventi, rientrano in ambito gnatologico. Dal'inquadramento diagnostico dei vari aspetti dei disordini cranio-mandibolari , può scaturire una adeguata terapia, non da altro.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra

[#22] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Si parla del diavolo...
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#23] dopo  
Utente 219XXX

Buonasera Dottori.
Vi ringrazio di tutto e mi scuso per il ritardo nel rispondervi

Grazie