Utente 348XXX
Buonasera a tutti, Lunedì scorso ho dovuto rifare un'otturazione ad un molare inferiore che si era spaccata. il dentista mi ha detto che avrei avvertito fastidio al dente per qualche giorno. il dente non dà fastidio, ma si è infiammata la gengiva (o il colletto gengivale sotto al dente) che è nella parte interna (ovvero, non dalla parte della guancia, ma della lingua). ho avvertito il dentista che mi ha detto che è normale e di prendere un antinfiammatorio. io ho preso il Seractil 400, il quale ha fatto qualcosa, ma oggi l'infiammazione, invece che diminuire, è aumentata (avverto fastidio alla masticazione e al contatto con la lingua con la gengiva infiammata, fastidio che avverto fin dentro all'orecchio). a questo punto posso prendere un'antibiotico? io pensavo all'Augmentin da 125 mg (che ho a casa). purtroppo, il mio dentista ritornerà a Settembre e prima di allora, non potrò vederlo (a meno che non vada nel frattempo da un altro). poi, secondo voi è normale quest'infiammazione post otturazione? è la prima volta che mi capita (dovete sapere che è stata un'otturazione piuttosto grossa, tanto che il dentista aveva il timore di dover devitalizzare il dente). grazie di cuore

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la terapia antibiotica è indicata in caso di infezione batterica e dev'essere prescritta da un medico dopo visita medica o comunque se conosce lo stato di salute e la storia clinica del paziente .
Nel suo caso pertanto non possiamo intervenire, se non consigliandole di sottoporsi a visita presso un altro dentista, vista l'assenza, prevista fino a settembre, del suo medico di fiducia.
Peraltro dalla descrizione del suo quadro clinico non si può escludere la possibilità che l'origine del dolore non sia gengivale ma dentale, cioè, vistoildolore allamasticazione,che ilnervo sia andatoin necrosi, condizione che nei prossimi giorni potrebbe evolvere in un mal di denti inopportabile e poi in un ascesso: del resto il suo stesso dentista aveva paventato la necessità di una terapia endodontica, cioè devitlizzazione.
Non si può escludere comunque a priori un problema gengivale dovuto ad eccesso di materiale da ricostruzione che traumatizza i tessuti o ad un precontatto con il dente antagonista.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Utente 348XXX

Infatti se i sintomi persistono, andrò da un altro odontoiatra. comunque, secondo il dentista che mi ha fatto l'otturazione, il problema è gengivale (e lo credo anche io, visto che la gengiva è gonfia sotto al dente ed è dolente se premuta)

[#3] dopo  
Utente 348XXX

PS: dott. Palomba, ho passato il filo interdentale tra il molare ora curato e quello adiacente (dove la gengiva è gonfia) e ho estratto un piccolo residuo di cibo. mi sa che era quello ad aver causato infezione. si vede che, rifacendo l'otturazione, il dentista l'ha fatta più "larga", lasciando un piccolo spazio tra il dente e quello adiacente.

[#4] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
se la causa del problema risiedeva nel corpo estraneo (cibo) presente nella gengiva allora il quadro tenderà a normalizzarsi nei prossimi giorni.
Rimane il consiglio del collega di una visita dentistica di rivalutazione per escludere anche radiologicamente un problema di tipo dentale.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#5] dopo  
Utente 348XXX

Sono infatti andato ieri da un altro odontoiatra che, con l'apposito ferretto, ha estratto una bella quantità di cibo che si era depositato nel solco e che non sarei mai riuscito ad estrarre solo con il filo interdentale. ha fatto anche una radiografia e ha riscontrato (cosa che io comunque sospettavo) una carie al di sotto dell'otturazione in amalgama del molare precedente a quello ora otturato. la carie si trova proprio accanto allo spazio tra questi due denti ed è per questo che io continuo ad avvertire questo fastidio sia alla masticazione, ma anche sensibilità al caldo e freddo. mi viene il sospetto che il dentista precedente (che non ha fatto nessuna radiografia) abbia addirittura curato un dente che non aveva niente, visto che il fastidio continuo ad avvertirlo (essendo la carie su quell'altro molare)

[#6] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Le radiografie andrebbero sempre effettuate per avere un quadro più preciso della situazione. Probabile che per risolvere il suo problema andassero effettuate due otturazioni e non solamente una.
L'importante è risolvere.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#7] dopo  
Utente 348XXX

Ma infatti il precedente dentista è stato troppo precipitoso. poi, non mi è piaciuto che dopo che ha otturato il dente (e, secondo il dentista di ieri, ha usato un composito ultra economico, sebbene il costo per la prestazione sia stato tutt'altro che economico), mi dice che sarebbe ritornato per la metà di Settembre, ma che il dente mi avrebbe potuto dare dei problemi, in quanto l'otturazione è stata profonda. insomma, mi ha abbandonato in tale modo... poco professionale, direi

[#8] dopo  
Utente 348XXX

Buongiorno dott. Ponzi, ieri il dentista ha provveduto a devitalizzare il molare con la carie sotto all'otturazione perché aveva visto che si andava a toccare la polpa e, inoltre, ha notato parecchia infiammazione (è uscito un po' di sangue durante l'operazione, sintomo che era "in polpa"). mi ha dato, come cura, da prendere l'Augmentin due volte al giorno per 5 giorni e il Brufen una volta al giorno. l'antibiotico lo inizierò stamattina (dopo vado a comprarlo). il dentista mi ha avvertito che avrei sentito dolore nei giorni successivi e, effettivamente, ora non posso tenere la bocca chiusa che altrimenti sento delle fitte dalla parte del dente devitalizzato. posso solo magiare cibi liquidi, dato che non riesco a masticare. non so se con l'antibiotico andrà meglio. che ciò sia dovuto all'infiammazione? comunque, mi ha detto di passare subito in caso il dolore non diminuisse

[#9] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Buongiorno,
il dolore che lamenta dopo devitalizzazione è possibile, ma di base inferiore a quello iniziale. Se dovesse persistere nei prossimi 3/4 giorni è preferibile ricontattare il suo dentista. Probabile che l'antibiotico non intervenga in maniera efficace sul dolore.
Cordiali sauti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#10] dopo  
Utente 348XXX

Grazie dott. Ponzi. comunque ho sbagliato il termine: volevo dire infezione, non infiammazione. l'antibiotico non l'ho ancora preso. lo prenderò stamattina e vedrò come andrà. grazie

[#11] dopo  
Utente 348XXX

Buongiorno dott. Ponzi, sono ormai al terzo giorno di terapia antibiotica (finirò Domenica sera) e il dolore si è attenuato, ma non del tutto scomparso. diciamo che è rimasto un fastidio soprattutto durante la masticazione. forse c'è ancora dell'infezione alla base del dente o nella radice. Lunedì ho il prossimo appuntamento con il dentista. se per tale data ancora avvertirò del fastidio, il dentista cosa potrà fare? ripulire nuovamente la cavità del dente? grazie e buona giornata

[#12] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Il dolore che tende a diminuire è un buon segnale che tutto sta andando per il meglio. Il suo dentista saprà cosa fare lunedi.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#13] dopo  
Utente 348XXX

Più che un dolore è un fastidio, che a volte avverto anche dentro all'orecchio (immagino per qualche terminazione nervosa infiammata in prossimità dell'infezione nella radice del dente). grazie ancora

[#14] dopo  
Utente 348XXX

Buongiorno dott. Ponzi. fatta devitalizzazione e chiuso il dente con un elemento provvisorio, in attesa di una capsula definitiva per Settembre. tutto ok, è andato tutto liscio. la ringrazio e buone vacanze!

[#15] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Ottimo. :)
Buone vacanze anche a lei.
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#16] dopo  
Utente 348XXX

Buongiorno dott. Ponzi, volevo chiederle gentilmente un parere. la devitalizzazione pare essere andata a buon fine, almeno finché il molare era stato chiuso con un composito. quando invece è stato inserito l'elemento provvisorio (suppongo in resina) ho iniziato ad avvertire (ma solo dopo tre giorni dall'inserimento) un fastidio al dente, soprattutto durante la masticazione e avverto pure una specie di pulsazione all'interno dello stesso molare. secondo lei potrebbe essere insorta un'infiammazione o un'infezione? il dentista mi ha dato appuntamento per il 29 Agosto per prendere l'impronta per la capsula in oro-ceramica. grazie