Utente 392XXX
Buongiorno gentili Dottori,
È' da circa 1 anno che soffro di lingua a carta geografica certe volte molto dolorosa
Ho fatto molte visite esami di tutti i tipi e tamponi che sono risultati negativi, solo dalla gastroscopia si vede che ho un esofagite da reflusso da incontinenza cardinale ( si spiega perché molte volte ho fastidi alla gola tipo un nodo ) che sto curando
Tutto inizia con un puntino bianco che comincia sempre di notte molto doloroso, dopo si comincia ad allargare e mi si crea tipo delle crepe rosse sulla lingua che molte volte mi bruciano molto
Tutto questo dura 10 giorni e poi ritorna buona per poi ripresentarsi dopo circa 10 giorni.
La mia domanda a voi illustri odontostomatologi e' la seguente:
Che esame potrei fare per capire questo puntino o macchiolina non rimuovibile che mi spunta sulla lingua e mi crea questa glossite?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Caedmon Lius

20% attività
0% attualità
12% socialità
ALBENGA (SV)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2015
Buonasera .
Le complicazioni da reflusso gastroesofageo sono varie , tra cui vi è compresa la lingua a carta geografica con zone rosse e altre iperplasiche biancastre .
L'esame che mi sento di consigliarle é quello diagnostico ,
ovvero seduto alla poltrona del dentista che saprà consigliarle eventuali esami per diagnosi differenziale .
Un buon stile di vita con una dieta senza cibi piccanti , una impeccabile igiene orale domiciliare quotidiana seguita da una frequente idratazione , servono a diminuire le condizioni di lingua urente .
Cordiali saluti .
Dr. Caedmon Lius


[#2] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la lingua a carta geografica nella maggior parte dei casi è asintomatica e per questo misconosciuta dal paziente, talvolta può caratterizzarsi per sensazione di bruciore al contatto con determinati cibi, soprattutto se speziati o salati.
La diagnosi è clinica, cioè senza esami particolari, ma tramite valutazione diretta ed esclusione delle diverse patologie che possono avere presentazione simile ma origine e significato patologico diverso, come per esempio il Lichen planus nella forma erosiva, che si caratterizza anche per la sintomatologia dolorosa di accompagnamento.
Nei casi dubbi è utile l'esame istologico delle lesioni previa biopsia.
https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/306-lingua-carta-geografica-glossite-migrante-benigna.html
Cordiali saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#3] dopo  
Utente 392XXX

Grazie per la risposta
Comunque mi hanno sempre detto i patologi orali che è glossite migrante e non lichen
Comunque queste macchioline bianche che spuntano un po' fastidiose che poi si aprono e' la classica lingua a carta geografica? Dico inizia così?
Grazie

[#4] dopo  
Utente 392XXX

Dott lius secondo le un esofagite da reflusso può far venire una glossite migrante?

[#5] dopo  
Dr. Caedmon Lius

20% attività
0% attualità
12% socialità
ALBENGA (SV)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2015
Certamente , un reflusso è un continuo insulto all'epitelio della faringe e della mucosa orale con acidi fortemente destabilizzanti per la salute del cavo orale e controlli frequenti per carie cervicali .
Saluti.
Dr. Caedmon Lius


[#6] dopo  
Utente 392XXX

Quindi fermando il reflusso la lingua dovrebbe migliorare? Giusto dottore?

[#7] dopo  
Dr. Caedmon Lius

20% attività
0% attualità
12% socialità
ALBENGA (SV)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2015
Si con molta probabilità , un miglioramento evidente .
Dr. Caedmon Lius


[#8] dopo  
Utente 392XXX

Grazie mille dottore

[#9] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
La LCG si manifesta anche isolatamente cioè non è una condizione costantemente correlata con la Malattia da reflusso, non ne è caratteristica e tantomeno patognomonica: in pratica il pz con MRGE non è detto che manifesterà la LCG e viceversa il pz con LCG non ha la MRGE.
Non si può escludere comunque che la risoluzione o il controllo farmacologico della malattia da reflusso porti almeno ad una remissione della sintomatologia dolorosa.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#10] dopo  
Utente 392XXX

Grazie dott Palomba, le volevo chiedere che ogni volta sempre nello stesso punto si vede che compare questo puntino bianco che man mano si apre.. Caso strano per 2 volte ho preso un qualsiasi antibiotico ed è passato per poi a distanza di tempo ritornare, e che poi questi puntini bianchi iniziano sempre di notte..
Non so ho 1 foto della mia lingua se lei ha un email ed non è' troppo disturbo gli vorrei far vedere come si presenta
Grazie

[#11] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se vuole può spedirmi le sue foto, eventualmente documentando l'intera evoluzione della lesione, dall'apparizione fino alla scomparsa.
dottorcataldopalomba@libero.it
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#12] dopo  
Utente 392XXX

Grazie mille dottore già mandato
Buona domenica

[#13] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le lesioni per aspetto ed evoluzione sono compatibili con una LCG da quello che si può valutare dalle foto. E' ovviamente una valutuazione approssimativa: rimane valida solo la diagnosi seguita a visita.
Evidentemente la malattia da reflusso favorisce la sintomatologia dolorosa sensibilizzando la superficie depapillata delle lesioni, più sensibile e piùreattiva rispetto alla restante mucosa della lingua non interessata.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#14] dopo  
Utente 392XXX

Grazie mille per la valutazione dottore
Ma lei pensa se curo bene questo reflusso e cambio alimentazione un giorno questo glossite mi potrebbe scomparire per sempre?
Sto facendo anche una cura omeopatica con granuli di arsenicum album

[#15] dopo  
Utente 392XXX

Oppure dottor Palumba pensa possa essere un Allergie perché tutto mi è successo dopo che ho immischiato un collutorio con degli alcolici e dopo 4 ore ho sentito questo bruciore alla lingua

[#16] dopo  
Utente 392XXX

Poi dott palumba sembrerà assurdo ma quando assumo la melatonina con vitamina b6 mi passa la glossite? Ma cosa può essere che con la melatonina mi passa? Lei che pensa dottore?

[#17] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Come già detto, il controllo della malattia da reflusso può portare benefici dal punto di vista della sintomatologia urente, non so quanto sulla manifestazione delle lesioni della LCG: le vitamine del gruppo B svolgono un ruolo importante nel turnover degli epiteli, quindi possono essere efficaci per stimolare la rigenerazione della mucosa della lingua.
Cordiali saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.