Utente 333XXX
Gentili dottori,

a fine mese dovranno estrarmi un dente del giudizio(arcata inferiore destra). Il mio dentista dice che è un intervento non difficile ma delicato e mi ha detto di andare in chirurgia maxillo-facciale in una struttura ospedaliera. Nell'anamnesi del chirurgo ho fatto notare che due anni fa ho avuto una pericardite virale durata un mese(curata con aspirina). Mi ha prescritto 2 gr di amoxicillina da prendere un'ora prima dell'intervento.
Volevo chiedere: è una terapia obbligatoria?
E per ultimo, se possibile: questo genere di interventi può comportare qualche rischio permanente?
Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità.

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
si, nel suo caso la terapia antibiotica è obbligatoria.
Le complicanze, laddove vi fossero, generali o specifiche per la sua persona, vanno comunicate dal chirurgo che la opera.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Chiaramente se le stata prescritta una profilassi questa va eseguita, può chiedere prima dell'intervento le possibili complicanze.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#3] dopo  
Utente 333XXX

Gentili dottori,

vi ringrazio molto per la cortese disponibilità.

Cordiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La pericardite è una malattia della membrana che riveste il cuore di origine per lo più virale che evolve normalmente benignamente in un mesetto come probabilmentre è successo a lei senza lasciare nessuna conseguenza, ma può anche essere provocata dalla malattia reumatica, in cui l'organismo reagisce in modo anomalo alla presenza di alcuni batteri.

L'endocardite è invece l'infiammazione del foglietto interno del cuore che forma anche le valvole cardiache.
In caso di aggressione di ceppi batterici particolarmente aggressivi, le valvole possono riempirsi di piaghe e deformarsi fino a non funzionare più imponendo la loro sostituzione.

In caso di una precedente endocardite o di una cardiopatia di origine reumatica la profilassi dell'endocardite è d'obbligo, in caso di pericardite benigna di origine virale senza conseguenze no.

Data la vicinanza dell'estrazione segua senza esitazione il suggerimento dei chirurghi che l'hanno visitata, ma per il futuro, per evitare il rischio di esporsi ripetutamente a somministrazioni antibiotiche e relativi effetti collaterali senza effettiva necessità, contatti il centro di cardiologia che l'ha avuta in cura per la pericardite, per chiarire con loro la problematica.

Qui un riassunto delle attuali linee guida:
www.ildentistamoderno.com/profilassi-endocardite-batterica-odontoiatria/


www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#5] dopo  
Utente 333XXX

Gentile Dott. Formentelli,

la ringrazio per l'accurata spiegazione. Provvederò in futuro ad informarmi meglio, senz'altro.
Grazie ancora per il servizio che offrite.

Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 333XXX

Gentili dottori,

Mi sono dimenticato di chiedere: come profilassi c'è scritto di assumere 2 gr di amoxicillina; va bene l'augmentin? O devo prendere zimox?

Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Se la prescrizione è 2 gr. di amoxicillina, può utilizzare il prodotto generico assumendo due compresse da1 gr. oppure il corrispondente con il nome commerciale di Zimox.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#8] dopo  
Utente 333XXX

Grazie mille per la disponibilità, Dott. Ruffoni.

Cordiali saluti

[#9] dopo  
Utente 333XXX

Gentili dottori,
Ho dovuto posticipare l'intervento ma alla fine ieri mi è stato rimosso questo dente del giudizio.
Sempre riguardo alla terapia antibiotica mi è stato detto di assumere augmentin ogni 8 ore per 6 giorni.
Oggi(secondo giorno) continuo ad avere diarrea. Purtroppo, non son riuscito a sentire il mio medico di base perché era già andato via dallo studio medico e non ho il suo numero.
Che fare? Ho chiamato il mio dentista che dice di assumerlo ogni 12 ore piuttosto che 8; in farmacia mi han detto che forse basterebbe solamente usare Zimox.
Non so proprio che pesci pigliare. Che consiglio potreste darmi?
Grazie in anticipo per la cordialità.

[#10] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente è corretta l'informazione del suo odontoiatra, perché l'emivita del farmaco è di 12 ore, per cui per continuare ad avere l'azione occorre che alla dodicesima ora lei assuma la dose, praticamente si ottengono gli stessi effetti, ma bisogna essere puntuali sugli orari. Il farmacista forse è un po' un mercante.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#11] dopo  
Utente 333XXX

La ringrazio, dottor Ruffoni.
Alle 17 ho dovuto prendere la dose come mi era stato detto in chirurgia maxillo-facciale dopo l'intervento(sempre ogni 8 ore). Ho sbagliato? Potrei star male? (Il mio dentista mi ha mandato in chirurgia)

[#12] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Stia tranquillo, fermenti lattici e Yogurt aiutano e non si faccia mancar da bere, prossima dose anziché alle 2.00 la può prendere alle 5.00.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#13] dopo  
Utente 333XXX

La ringrazio nuovamente, dottore.

Cordiali saluti

[#14] dopo  
Utente 333XXX

Dottore, mi perdoni se le scrivo ancora. Il mio dentista mi ha detto di smettere con augmentin perché non sto bene(sono andato in diarrea 8 volte). Mi ha detto che domattina o mi cambia antibiotico oppure se lo ritiene sufficiente non mi prescrive altro. Che ne pensa? E quando svaniranno gli effetti collaterali dell'antibiotico? Più che altro perché devo affrontare la nottata.
Grazie ancora.

[#15] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Segua le indicazioni del suo odontoiatra, sospenda la cura.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#16] dopo  
Utente 333XXX

Grazie mille, dottore.

Cordiali saluti