Utente 370XXX
Buonasera,

ho una leggera piorrea; a luglio, causa infiammazione nella parte sinistra in alto delle gengive, mi sono recato in un centro dove mi hanno fatto la pulizia dentale normale e dopo una settimana quella profonda. I medici poi hanno appurato che in quella zona ho un dente devitalizzato male che crolla e che è causa delle infiammazioni in quel lato della bocca; inoltre di sotto ho un dente al quale si è staccato un pezzetto di otturazione che causa infiltrazioni.
Vorrebbero devitalizzare i due denti e incapsularli. E' corretto questo? Questo mese ho avuto una forte infiammazione con gonfiore dal lato destro in alto e ho deciso di recarmi dal mio dentista invece che al centro. Il mio dentista mi ha rifatto la pulizia dentale, questa volta con ultrasuoni, mi ha ordinato un collutorio da usare per dieci giorni e ha detto che per il dente che crolla l'unica soluzione è estrarlo prima o poi, perché la radice è malata, e che l'altro dente non ha niente di preoccupante.
Al centro dentistico volevano anche farmi un impianto dove mi manca un dente da diversi anni, mentre il mio dentista sostiene che non si può fare in quanto non vi è abbastanza osso.

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
tempo che debba cercare un terzo professionista adeguatamente preparato
la malattia paradontale va diagnosticata adeguatamente con radiografie endorali sondaggio e poi trattata con igiene superficiale e poi profonda ed eventuale chirurgia paradontale
difficile che sia circoscritta su 2 denti , piú facile che sia estesa su altre zone
trattata la malattia paradontale si possono fare gli impianti e dove l'osso non è adeguato lo siuó rigenerare/ricostruire come da molti anni si fa
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 370XXX

Grazie, dottore. Sarà facile trovare un adeguato professionista nella mia città? Il mio dentista è anche primario d'ospedale.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"Al centro dentistico volevano anche farmi un impianto dove mi manca un dente da diversi anni, mentre il mio dentista sostiene che non si può fare in quanto non vi è abbastanza osso."

Succede anche a me molte volte: altri professionsiti dicono che non c'è abbastanza osso, e io li inserisco, non poche olte senza difficoltà.
"Poco osso" è un giudizio, non è un numero.
Mi permetta di non crederci, sopratutto in assenza di una valutazione trimensionale (Cone Beam), anche se il parere è di un primario.


"Il mio dentista mi ha rifatto la pulizia dentale, questa volta con ultrasuoni"

Pulizia a mano o ultrasuoni è indifferente.
Non è lo strumento che conta, ma la mano che c'è dietro.




"Vorrebbero devitalizzare i due denti e incapsularli. E' corretto questo?"
"il dente che crolla l'unica soluzione è estrarlo prima o poi, perché la radice è malata, e che l'altro dente non ha niente di preoccupante."

Se i due denti sono ben recuperabili, il trattamento è corretto.
Ma qui siamo di fronte a due pareri differenti

On line non poso certo risolere il dubbio.
L'eentuale dente estratto vca, naturalmente, sostituito con (preferibilmente) un impianto.

Mi associo alla conclusione del collega dr. Finotti: un terzo parere.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Consulto inserito in origine in
-- Ortodonzia --
e spostato in
-- Odontoiatria e odontostomatologia --
da Dr. Dario Spinelli
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#5] dopo  
Utente 370XXX

Vi ringrazio per le gentili risposte. In questi giorni sono dovuto tornare dal mio dentista, il quale mi ha dovuto estrarre il dente vicino a quello superiore sinistro che un altro dentista voleva incapsulare. Ha dovuto togliere il dente perché ballava, era dolorante, aveva la radice completamente scoperta e c'era un'infezione alla gengiva che mi ha fatto curare con antibiotici.
Penso di chiedere il parere a un terzo professionista, anche per eventuali cure alla mia parodontosi che i medici consultati nella mia città non ritengono necessarie.