Utente 197XXX
Salve Egregi medici,
Giovedì 11 maggio ho effettuato seconda seduta di devitalizzazione, ultimo molare superiore destro (è la quinta a cui vengo sottoposto, tutte le altre lisce come l'olio).
Per tutta la giornata di Giovedì, complice probabilmente l'anestesia non ho avvertito nessun tipo di dolore. Da venerdì ad oggi invece, dapprima provavo un forte dolore quando il dente in questione cozzava contro l'antagonista inferiore, anche se solamente da un "angolo", poi ho accusato un forte dolore a tutta la gengiva circostante, l'osso dello zigomo e gran parte della guancia. Col passare delle ore il dolore alla pressione del dente si è affievolito, mentre persiste e aumenta quello alla gengiva. Mi è praticamente quasi impossibile mangiare, fumare o baciare. Aggiungo che è il primo intervento di questo nuovo odontoiatra, in quanto il mio "storico" si è trasferito a gennaio in altra sede, so solo che l'anestesia è stata diversa dal precedente collega con un ago piccolo e spesso mentre l'altro usava un ago molto lungo e curvo all'estremità. L'ho sentito telefonicamente e mi ha detto di lavare delicatamente con dentifricio Elmex e sciacqui collutturio in quanto potrebbe essere un trauma dall'ago pur non avendo gonfiore o rossore in zona. Per il dente dolorante a masticazione e pressione ha detto che è normale e si risolverà spontaneamente in poco tempo.
La mia paura è che sia stato colpito un nervo e che non passerà mai..ho già perso due chili e sono già un soggetto sottopeso ma aprire la bocca, ripeto, mi è quasi impossibile. Devo preoccuparmi?

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
buonasera,
se la terapia canalare e ' stata correttamente eseguita sotto diga con
detersione e pulizia dei canali,e chiusura
secondo indicazioni del localizzatore
forame apicale,tutt'al più può residuare
una modica dolenzia che scompare nel giro di pochi giorni.

La cosa e' assolutamente normale e puo' dipendere dalla lavorazione con appositi strumenti che possono portare materiale canalare infetto oltre apice oppure un piccolo stravaso di cemento oltre apice,con conseguente irritazione dei tessuti periapicali .
Il dolore generalmente scompare dopo pochi giorni.Se dovesse persistere,forse qualcosa non è andata per il verso giusto,e pertanto le consiglio di ricontattare il suo dentista per una visita di controllo.
Cordialmente
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 197XXX

La ringrazio dottor De Socio, però subito dopo l'intervento mi è stata eseguita rx con il dentista che ha detto che è andato tutto perfettamente e che ha chiuso bene i canali. Il dolore da me avvertito è sullo zigomo e suppongo sia coinvolta la gengiva perché sono i movimenti che scatenano il dolore. Quindi posso stare tranquillo?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Attenda qualche giorno,se il dolore non dovesse scomparire,faccia un controllo presso il Collega
Cordialita '
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia